CALCIOMERCATO/ Juventus, Agnelli schiera Buffon e silura Storari

- Luciano Zanardini

Il presidente sarebbe intervenuto direttamente nella vicenda portieri

storari_perplesso_R400_16gen11
Storari buona prova del lui ieri (Foto Ansa)

Scoppia la grana Storari. L’ex portiere della Sampdoria non ha gradito la decisione di Del Neri che, smentendo se stesso, contro il Bari ha confermato fra i pali Gigi Buffon. Non ci sarebbe nulla di strano (anzi sarebbe rispettata la scala gerarchica), se non fosse che l’ex Samp nelle ultime settimane era stato rassicurato dallo stesso Del Neri. Sorprende la tempistica. Cosa è successo allora? Tutti ricordano le dichiarazioni (non certo tenere) del mister di Aquileia nei confronti del numero uno azzurro, ma in pochi hanno considerato l’intervento di Andrea Agnelli. Il presidente, secondo quanto ha potuto appurare ilsussidiario.net, di fronte alle prime polemiche della tifoseria riguardo all’operato della società avrebbe scelto un’operazione simpatia. Subito in campo Gigi, fuori Marco. Del Neri non si aspettava, però, la reazione di Storari, che è ufficialmente sul mercato.

Ovviamente non mancano le pretendenti (soprattutto all’estero, ma anche in Italia dove potrebbe finire alla Fiorentina per agevolare la cessione di Frey). Buffon, che è sempre una garanzia, resta fino a giugno: il tempo necessario a far lievitare il prezzo del cartellino. Il sacrificio del numero uno porterà nelle casse 20/25 milioni di euro, la cifra giusta per un bomber di grido. Per quanto riguarda il futuro, Marotta ha già scelto Marchetti, anche se il club torinese vuole trovargli una sistemazione (Brescia) per questi sei mesi. Se non dovesse andare in porto l’affare Marchetti (Cellino alza continuamente le richieste), si valuta l’ipotesi Sirigu, perché il progetto Ital-Juve deve continuare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori