Comitato atti stragi, via De Pasquale/ Draghi seguirà dossier con Chieppa

- Mirko Bompiani

Comitato atti stragi, Andrea De Pasquale non sarà più alla guida: il premier ha indicato il segretario generale di Palazzo Chigi per la sua sostituzione

sondaggi politici
Il premier Mario Draghi (LaPresse)

Comitato atti stragi, Mario Draghi opta per il cambio. Come reso noto da diverse testate in questi minuti, a partire da Repubblica, la guida del comitato è passata alla presidenza del Consiglio. Il dossier verrà seguito personalmente dal premier, ma non solo: l’ex capo Bce indicherà alla guida Roberto Chieppa, attuale segretario generale di Palazzo Chigi.

La svolta alla guida del comitato atti stragi era attesa da tempo dai rappresentanti delle associazioni, che hanno espresso grande soddisfazione per la scelta di Draghi. Ricordiamo che nel loro mirino era finito Andrea De Pasquale, direttore dell’archivio di Stato, a causa della gestione del fondo Rauti.

Comitato atti stragi, via De Pasquale

Intervenuto al termine dell’incontro andato in scena oggi pomeriggio a Palazzo Chigi, il premier Mario Draghi ha assicurato il massimo impegno per fare fronte concretamente alla richiesta che le associazioni dei familiari delle vittime delle stragi portano avanti da anni: «Chiarezza e giustizia, quale contributo importante ai fini della ricostruzione di vicende drammatiche che hanno caratterizzato la recente storia del nostro Paese». Draghi ha inoltre reso noto che il comitato atti stragi sarà coordinato direttamente da Palazzo Chigi, fondamentale per dare impulso alle attività di desecretazione. Ricordiamo che lo scorso 2 agosto è stata firmata la direttiva per la desecretazione degli atti su Gladio e P2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA