Concorso straordinario bis: prova orale in estate?/ Miur, come presentare domanda

- Silvana Palazzo

Concorso straordinario bis, la prova orale slitta in estate? Ultime notizie Miur, come presentare domanda e pagare il contributo di segreteria. Le informazioni utili

concorso scuola 2020
Immagine di repertorio (Foto: LaPresse)

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando del concorso straordinario bis. Secondo quanto era stato previsto dal Ministero dell’Istruzione, la prova disciplinare doveva tenersi entro metà giugno, ma le cose non stanno così, quindi il rischio è che la prova orale slitti in piena estate. Ma andiamo con ordine. Entro il 16 giugno ci si può iscrivere alla procedura, la cui istanza di partecipazione prevede un contributo di segretaria pari a 128 euro, poi si terrà la prova orale della durata di 30 minuti sui contenuti fissati dal Ministero. Non è ancora possibile stabilire una data certa della prova orale. Ad esempio, mancano le commissioni d’esame.

Dunque, se il Ministero non accelera, il rischio è che la prova orale venga svolta in piena estate o addirittura nella settimana di Ferragosto, secondo quanto riportato da Orizzonte Scuola. Le istanze comunque vanno presentate solo in modalità telematica, quindi bisogna essere in possesso delle credenziali del Sistema Pubblico di identità digitale (SPID) o di quelle della Carta di Identità Elettronica (CIE). In alternativa, di un’utenza valida per accedere ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero con l’abilitazione specifica al servizio “Istanze online (Polis)”.

CONCORSO STRAORDINARIO BIS, COME PAGARE CONTRIBUTO

Per compilare e inviare la domanda di partecipazione al concorso straordinario bis bisogna accedere alla piattaforma predisposta (cliccando qui). I candidati presentano la domanda per un’unica regione e per una sola classe di concorso. Per partecipare al concorso straordinario bis bisogna provvedere al pagamento di un contributo di segreteria pari a 128 euro. Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario (Iban IT 71N 01000 03245 348 0 13 3550 05) sul conto intestato alla sezione di tesoreria 348 Roma succursale con la causale “diritti di segreteria per partecipazione alla procedura straordinaria di cui all’art. 59, c. 9 bis, dl 73/21 – regione – classe di concorso – nome e cognome – codice fiscale del candidato”. Deve corrispondere a quello dichiarato al momento della presentazione della domanda on line. In alternativa c’è il sistema “Pago In Rete”, il cui link si trova alla “Piattaforma concorsi e procedure selettive” nella sezione dedicata all’istanza, ma cui il candidato può accedere anche cliccando qui.







© RIPRODUZIONE RISERVATA