CORONAVIRUS, BRIGITTE NIELSEN CHOC/ “In Italia manca cibo e acqua” fake news alla Cbs

- Alessandro Nidi

Coronavirus, Brigitte Nielsen choc: descrive in tv una situazione apocalittica in Italia. “Non c’è cibo e acqua potabile”, la fake news alla Cbs

Brigitte Nielsen Instagram 640x300
Brigitte Nielsen (foto: Instagram)

Ai tempi del Coronavirus c’è spazio anche per le fake news. A confezionarne una direttamente alla Cbs, anche Brigitte Nielsen che ha raccontato: “In Italia non ci sono più cibo e acqua potabile. I miei figli comprano la carta igienica negli Stati Uniti”. E’ quello che, secondo l’attrice, starebbe accadendo ai suoi figli che vivono in Italia. L’ex moglie di Sylvester Stallone ha così illustrato una situazione forse eccessivamente drammatica contribuendo in tal modo a fornire una cattiva informazione e parlando non solo della grave situazione di panico legata al virus ma anche di mancanze come cibo, acqua potabile e persino carta igienica. In realtà, come fortunatamente sappiamo, acqua, cibo e carta igienica non mancano dal momento che i negozi e i supermercati continuano a restare aperti e a fornire tutti i beni di prima necessità che occorrono. Non è un caso se il premier Conte ha invitato a non accalcarsi davanti ai supermercati dal momento che non vi è un problema di scorte in esaurimento. E’ molto più probabile che quanto raccontato dalla Nielsen siano più i timori di una mamma in apprensione che non la reale situazione che i suoi figli si trovano a vivere nel Capoluogo lombardo. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

BRIGITTE NIELSEN CHOC SU SITUAZIONE ITALIANA

Il Coronavirus è un nemico estremamente temibile e, in alcuni casi, può portare anche alla morte. Una consapevolezza ormai comune a tutti gli abitanti italiani e, più in generale, del pianeta, ma il quadro tracciato dalla showgirl Brigitte Nielsen sulla situazione connessa all’emergenza sanitaria in Italia è lontano anni luce dalla realtà delle cose e appare quasi inspiegabile. Procediamo, tuttavia, con ordine: la donna, recentemente ospite della trasmissione tv americana “The Talk”, ha parlato delle gravi difficoltà che i suoi figli, residenti nel nostro Paese si trovano a fronteggiare in queste ore difficili per tutti. La Nielsen ha spiegato di essere costantemente in contatto telefonico con loro, che abitano a Milano, area che, effettivamente, risulta essere una delle più colpite dal Covid-19, dal momento che l’espansione del virus nello Stivale ha avuto origine proprio da Lombardia e Veneto. Tuttavia, nelle dichiarazioni successive, Brigitte Nielsen ha irrimediabilmente smarrito il contatto con la realtà delle cose, descrivendo scenari apocalittici che, al momento e per fortuna, l’Italia non ha ancora avuto modo di conoscere.

CORONAVIRUS, BRIGITTE NIELSEN CHOC: “GLI ITALIANI CERCANO LA CARTA IGIENICA NEGLI USA”

L’attrice ha dunque tracciato un quadro allarmante (e allarmistico), che vi riportiamo mediante le sue medesime parole: “Non c’è più cibo. Cercano la carta igienica qui in America. In Italia cercano cibo. C’è il panico, non solo il virus, ma il fatto che non c’è nulla da mangiare e non c’è acqua pulita. È abbastanza spaventoso quando sei giovane ed è difficile per me come madre essere dall’altra parte del pianeta. Ho detto ai miei figli: ‘Non potete venire per Pasqua?’. Loro mi hanno risposto che ora come ora sicuramente non possono venire, perché il Paese è bloccato”. Chiaramente, i suoi toni catastrofici hanno fatto sì che dilagasse la preoccupazione fra gli ospiti della trasmissione e anche fra gli spettatori, che nelle loro menti hanno immaginato lo scenario descritto da Brigitte Nielsen e l’hanno proiettato sul suolo statunitense. Che i figli abbiano esagerato nell’esposizione dei fatti, facendo preoccupare eccessivamente la madre? Al momento non è dato saperlo, ma certo è che in un periodo così delicato, forse come mai prima d’ora dal Dopoguerra ad oggi, la nostra nazione ha bisogno di tutto fuorché di fake news e visioni distorte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA