SARAH SCAZZI/ La madre di Sarah: “Indagate su tutti, anche sulla badante”

- La Redazione

La scomparsa di Sarah Scazzi: la madre chiede di indagare anche sulla badante rumena

sarascazzi_R375

La mamma di Sarah Scazzi, la ragazza di Avetrana misteriosamente scomparsa dal 26 agosto scorso, chiede che non si lasci nulla di intentato. Chiede, la signora Concetta Serrano Spagnolo, di indagare su tutti quelli che il 26 agosto erano al corrente di cosa avrebbe fatto la figlia. “Io posso escludere tutti e accusare tutti; indagate su chi sapeva che quel giorno Sarah sarebbe andata al mare”.

Aggiungendo poi: “Oltre a me e a mio marito Giacomo, lo sapevano sua cugina Sabrina, la sua amica Mariangela e la badante”. La badante, una donna rumena che ha trascorso il mese di agosto ad Avetrana insieme al fratello e che adesso è tornata in Romania, ha fatto sapere di non avere nulla a che fare con la scomparsa di Sarah. La donna si difende e dice che lei e il fratello sono venuti in Italia per lavorare e non per rubare persone.

Ieri il caso di Sarah Scazzi è stato affrontato dal programma televisivo di Rai Tre Chi l’ha visto?, dove si è cercato di fare il punto sul caso misterioso. Ormai molti giorni sono passati e nessuna pista reale è ancora venuta fuori. Si continua a lavorare sui messaggi che Sarah aveva lasciato in giro, messaggi che dicevano come volesse andarsene dalla sua città. Che cosa poi sia accaduto nessuno lo sa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori