‘NDRANGHETA/ Retata a Crotone, 28 arresti

- La Redazione

Retata della polizia a Crotone

poliziaoperazione_R400 Immagine d'archivio

Sono 28 gli arresti eseguiti dalla polizia a Crotone nell’ambito di una operazione contro la cosca Vrenna-Ciampà-Bonaventura. Tra le persone fermate anche alcuni sospettati di star preparando un attentato contro il pm della Dda di Catanzaro, Pierpaolo Bruni.

Si tratta di un prolungamento dell’inchiesta Hydra, che già a gennaio fece arrestare 12 persone. La cosa è considerata egemone nel territorio di Crotone, con reati che variano dall’associazione di stampo mafioso alla detenzione di armi e di esplosivo, estorsione, atti intimidatori nei confronti di imprenditori e familiari di collaboratori di giustizia e anche traffico di stupefacenti.

Secondo l’agenzia Agi, "Dalle indagini è emerso che le famiglie storiche di Crotone dei Vrenna- Ciampa’-Bonaventura, dopo i numerosi arresti subiti con le operazioni "Eracles" e "Perseus", hanno deciso di costituire un nuovo cartello criminale, formato dagli uomini piùfidati e fedeli, investendo Antonio Gaetano Vrenna della direzione della nuova associazione malavitosa. E’stato anche dimostrato come l’associazione a delinquere abbia basato la fonte dei propri guadagni illeciti prevalentemente sul traffico di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti, come cocaina, reperiti attraverso canali preferenziali nella provincia di Reggio Calabria".







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie