ADOZIONI/ Comprano bambino romeno per 30mila euro: arrestati

- La Redazione

Associazione per delinquere e riduzione in schiavitù: con queste accuse i carabinieri di Messina hanno arrestato otto persone coinvolte nelal compravendita di un minore in Romania

bambino_computer
Computer (Infophoto)

Sono otto le persone coinvolte in quella che, sotto la finta apparenza dell’adozione, è autentica tratta di minori. Si tratta di sei italiani e due romeni, il reato contestato è quello di associazione per delinquere e riduzione in schiavitù. A condurre le indagini i carabinieri di Messina che hanno bloccato il tentativo da parte di alcuni pregiudicati di vendere a una coppia un bambino di 8 anni a loro volta comprato in Romania per 30mila euro. La coppia si sarebbe rivolta a loro in quanto le pratiche di adozione andavano troppo alla lunga: i carabinieri sono intervenuti proprio mentre i trafficanti stavano consegnando il piccolo alla coppia. Tutti gli otto coinvolti sono adesso in carcere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori