Marine Le Pen contro Papa Francesco/ Sugli immigrati: “La carità è individuale”

- La Redazione

Marine Le Pen vs Papa Francesco, la candidata all’Eliseo contro il Pontefice e la Chiesa per le parole sui migranti: “La carità è individuale”. Oggi, 14 aprile 2017

marine_lepen_comizio2_francia_lapresse_2017
Marine Le Pen (foto: Lapresse)

Dopo le parole di Papa Francesco sull’accoglienza dei migranti da parte degli Stati, Marine Le Pen si scaglia contro il Pontefice. La leader del Front National e candidata alle presidenziali francesi, come riporta La Repubblica, ha attaccato il Papa e la Chiesa in un’intervista al quotidiano La Croix. Le Pen ha dichiarato di essere “estremamente cattolica”: nonostante questo la candidata all’Eliseo ha affermato di essere “arrabbiata” con Papa Francesco per le sue parole sugli immigrati. Secondo Marine Le Pen la “carità non può che essere individuale”. Che il Papa “esiga dagli Stati che si pongano contro gli interessi dei popoli non mettendoli nelle condizioni di accogliere una migrazione importante equivale per me a della politica e anche a dell’ingerenza perché è anche lui un capo di Stato”, ha aggiunto. Se sarà eletta presidente della Repubblica Marine Le Pen, secondo quanto da lei stessa affermato, sarà disponibile a invitare in Francia Papa Francesco ma per dirgli di persona quanto espresso nell’intervista.

Marine Le Pen non ha attaccato solo Papa Francesco nell’intervista rilasciata a pochi giorni dal voto in Francia per le elezioni presidenziali. La candidata dell’estrema destra ha infatti parlato anche di Islam e in particolare della questione del velo: ha ribadito l’intenzione di vietare questo simbolo musulmano, così come tutti i segni religiosi evidenti, negli spazi pubblici. “La religione musulmana – ha dichiarato Le Pen – è arrivata in forze nel nostro paese e l’Islam radicale ha cominciato ad esercitare pressioni attraverso il velo”. Secondo la leader del Front National portare il velo islamico è una “rottura profonda della nostra idea di laicità e la nostra concezione della donna”. “La laicità è l’idea che ci si possa incrociare per strada senza sapere a quale religione si appartiene”, ha precisato Marine Le Pen, sottolineando che “se lo Stato decide, i culti si sottometteranno alle regole”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori