Angela Celentano / Celeste Ruiz rintracciata: chi è realmente la donna ritratta nella foto (ultime notizie)

- Niccolò Magnani

Angela Celentano, Celeste Ruiz rintracciata in Messico: esame dna, “non è lei la bimba scomparsa 21 anni fa sul Monte Faito”. Ultime notizie di oggi, le indagini e il vertice in Procura

angela_celentano_celeste_ruiz_chi_lha_visto_01
Angela Celentano, ultime notizie

Non è Angela Celentano né si chiama Celeste Ruiz. E’ questo il colpo di scena relativo alla bambina scomparsa 21 anni fa dal Monte Faito dove si trovava in gita con la sua famiglia. Crolla per sempre la pista messicana, dopo il ritrovamento della sedicente Celeste, giunta in Italia due giorni fa dopo essere stata rintracciata e sottoposta al test del Dna. Come rivela l’agenzia di stampa Ansa, la donna è una psicologa messicana residente in Francia ed all’oscuro del furto di identità di cui è stata vittima. All’insaputa di tutto, ha appreso del caso solo attraverso i media che in questi anni hanno insistentemente diffuso la sua fotografia abbinata al nome di Celeste Ruiz. Era stata quindi attribuita da sconosciuti l’identità fasulla di una presunta Celeste Ruiz alla foto della psicologa messicana. Oltre alla pista cadono anche le speranze della famiglia di Angela Celentano, che ha avuto modo di confrontarsi con la falsa Celeste Ruiz, contatta prima da alcuni amici e poi dai familiari che l’hanno messa al corrente di tutto. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Luigi Ferrandino, avvocato della famiglia di Angela Celentano è intervenuto alla trasmissione Pomeriggio 5 per commentare la clamorosa svolta che si è registrata nella giornata odierna. Il legale ha raccontato quanto avvenuto questa mattina nel corso dell’incontro in procura dove è avvenuto l’incontro tra la sedicente Celeste Ruiz e la famiglia della bimba scomparsa. La donna, la quale ha subito un furto di identità, era giunta in Italia due giorni fa per sottoporsi ai test del Dna che hanno però avuto esito negativo. La somiglianza con Angela Celentano è stata impressionante e l’avvocato ha rivelato come la stessa donna ha avuto notizia attraverso i media che hanno fatto girare la sua foto in questi anni. Tra la madre di Angela e la ragazza della foto c’è stato un momento di grande commozione nonostante il grande dolore provato. Ferrandino era intervenuto precedentemente alla trasmissione Chi l’ha visto 12.25 rivelando come siano stati ascoltati alcuni testimoni dell’indagine compiuta 21 anni fa, “per cercare di eliminare le zone oscure che sono rimaste tali dall’epoca forse perché l’indagine non fu condotta con le tecniche di oggi, forse perché gli investigatori dell’epoca non furono bravi come quelli che adesso hanno tra le mani l’indagine”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Svolta clamorosa nel giallo di Angela Celentano: la ragazza nella foto e che asseriva di essere Celeste Ruiz è stata rintracciata, eppure non sarebbe lei la bambina scomparsa nel 1996 mentre era in vacanza con i genitori sul Monte Faito. Il caso è stato affrontato anche dalla trasmissione Chi l’ha visto 12.25 nella sua striscia quotidiana odierna, dando spazio alle parole dell’avvocato Luigi Ferrandino, legale di Maria e Catello Celentano, il quale ha confermato la notizia venuta alla ribalta nelle passate ore. La ragazza della foto è stata sottoposta al test del Dna ma non sarebbe stata trovata alcuna compatibilità con il Dna dei genitori di Angela Celentano. “I genitori ovviamente hanno preso la notizia malissimo perché da un lato si è ottenuto un risultato dell’indagine importante poiché è stata chiusa. Purtroppo però un risultato positivo investigativo non corrisponde a un risultato positivo per la famiglia perché non è Angela la ragazza rintracciata”, ha commentato l’avvocato in collegamento telefonico con la trasmissione di Rai 3.

Il legale ha spiegato che la donna non sarebbe neppure Celeste Ruiz ma sarebbe stata vittima di un furto d’identità. Lei sarebbe di origine messicana ma residente in Francia. La ragazza rintracciata ha voluto incontrare i genitori di Angela Celentano “per spiegare che non c’entrava niente con questa faccenda”, ha detto l’avvocato Ferrandino. Dopo uno scambio di informazioni, è stata accompagnata dall’Interpol, passando per un ingresso secondario, presso l’aeroporto affinché potesse fare ritorno al suo Paese, la Francia. Abbandonata la pista messicana, Ferrandino ha commentato: “Le indagini sono già riprese dal momento della sparizione di Angela, è come se si ricominciasse daccapo, per gli investigatori Angela è come se fosse sparita adesso. Quindi stanno lavorando come se oggi fosse il 1996”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Svolta a suo modo clamorosa sul caso di Angela Celentano, la bimba scomparsa sul Monte Faito 21 anni fa: Celeste Ruiz, la ragazza messicana che nel 2010 affermò di essere Angela (poi sparita senza di nuovo lasciare tracce), è stata rintracciata proprio in Messico. Secondo quanto si apprende dalle prime notizie giunte in Italia, e riportate dall’Ansa, Celeste Ruiz è stata sottoposta ad esame Dna e non sarebbe lei la piccola scomparsa il 10 agosto 1996. Risultati negativi, quegli stessi risultati che da 7 anni attendono con spasmodica ansia i genitori di Angela Celentano: negli ultimi mesi le ultime novità sul caso erano fermate alla taglia di 3 milioni di pesos affissa in Messico per chi trovava Celeste (circa 144 milioni di euro). Pare però che a ritrovare la ragazza che a questo punto si presuma abbia millantato di essere Angela Celentano, è stata l’Interpol con le notizie che però ovviamente ancora devono essere confermata, per fugare tutti i dubbi che comunque restano su questa vicenda: perché una ragazza messicana di colpo si inventa di essere una bambina scomparsa 20 anni prima in Italia? Cosa l’ha spinta a raccontare questa storia? E soprattutto, dove è finita la piccola scomparsa a Monte Faito?

Appena giunta la notizia su Celeste Ruiz che non sarebbe ufficialmente quella Angela Celentano scomparsa 21 anni fa, la procura di Torre Annunziata ha convocata una udienza d’urgenza nelle prossime ore con il capo dei pm Alessandro Pennasilico, il suo sostituto Sergio Raimondi (titolare dell’inchiesta), e i genitori di Angela Celentano con annesso avvocato Luigi Ferrandino. La vicenda dal Messico potrebbe comunque essere di buona utilità per le indagini che proseguono qui in Italia sulla povera bimba scomparsa inspiegabilmente il 10 agosto 1996. Maria e Catello, genitori di Angela, si sono sempre detti convinti che la ragazza vista in foto (Celeste Ruiz) fosse la figlia e gli stessi Ris confermarono la buona compatibilità tra quel viso e i tratti dei Celentano. La svolta di oggi riporta di nuovo tutto indietro in un limbo drammatico da cui si spera di trovare nuove e questa volta definitive via d’uscita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori