BAMBINO FERITO MENTRE MANGIA AL MC DONALD’S/ Tromba d’aria danneggia il gazebo: è grave (ultime notizie)

Bambino ferito mentre mangia al McDonald’s: a Pantigliate, nel Milanese, un panello pubblicitario sferzato dalla tromba d’aria è piombato sul gazebo dove stava cenando un piccolo di 7 anni.

22.07.2017 - Dario D'Angelo
mcdonalds_grenoble_francia_terrorismo_bomba_polizia_dailymotion_2017
Immagini di repertorio (Foto da Dailymotion)

Quel bambino di 7 anni, nonostante il maltempo, all’interno del McDonald’s si sentiva al sicuro insieme a mamma e papà. Stavano mangiando nell’area esterna del fast food di Pantigliate, nel Milanese, protetti dal gazebo da quella pioggia e da quel vento che nel frattempo stavano sferzando il resto della città. Ad un certo punto, però, il quadretto familiare è stato rovinato tragicamente dal sopraggiungere di una tromba d’aria, che ha prima causato il distaccamento di un pannello pubblicitario posizionato sul tetto, e poi ha determinato il parziale cedimento del gazebo portando al ferimento del bambino. Una scena terribile, quella riportata da La Repubblica, secondo cui l’incidente sarebbe andato in scena intorno alle ore 22:15 di ieri, venerdì 21 luglio. Secondo una prima ricostruzione fornita dai carabinieri, giunti prontamente sul posto, il pannello pubblicitario collocato sulla parte della struttura che ospita il McDonald’s è stato divelto dal forte vento ed è piombato direttamente sul gazebo in cui stavano cenando gli avventori del fast food causando il grave ferimento del piccolo.

BAMBINO FERITO AL MCDONALD’S DURANTE UNA TROMBA D’ARIA: ORA È GRAVE

LE CONDIZIONI DEL PICCOLO

Dopo la tromba d’aria che ha interessato il McDonald’s di Pantigliate, la domanda è la seguente: come sta il bambino di 7 anni rimasto ferito mentre cenava con i genitori all’interno del gazebo che ha ceduto sotto il peso di un pannello pubblicitario? La risposta è che purtroppo le sue condizioni sono molto gravi. Il piccolo di origini peruviane, immediatamente soccorso, come riferisce La Repubblica, è stato trasferito prima in codice rosso all’ospedale di Melegnano, e poi al Policlinico di Milano. Ricoverato nel reparto di neurochirurgia pediatrica della struttura, il bambino è attualmente in prognosi riservata, ma da quel che filtra da ambienti medici le sue condizioni sarebbero stabili, con il piccolo attualmente non in pericolo di vita. In ogni caso il paziente dovrà essere presto sottoposto ad un’operazione chirurgica e soltanto allora la prognosi verrà resa nota. Nel frattempo l’area ospitante il McDonald’s è stata posta sotto sequestro dai carabinieri, che già nelle prime fasi immediatamente successive all’incidente hanno effettuato i primi sopralluoghi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori