BARBARA MASTROIANNI È MORTA/ Scomparsa la figlia del grande Marcello, il ricordo della Siae

E’ morta a 66 anni di età Barbara Mastroianni, figlia dell’attore Marcello. Aveva lavorato anche lei nel mondo dello spettacolo ma come costumista e scenografa

11.10.2018 - Paolo Vites
barbara-mastroianni
Barbara Mastroianni

Sono molti quelli che si sono uniti al cordoglio della famiglia per la morte di Barbara Mastroianni. Non ha mancato di esprimere tutto il suo dolore la Siae con la quale ovviamente l’artista aveva collaborato in passato. Sul profilo ufficiale della società possiamo leggere: “Addio a Barbara Mastorianni. La donna ci ha lasciato dopo una lunga battaglia. Si era costruita un percorso di vita e di lavoro autonomo, partendo dalla passione per lo spettacolo ma sposando il suo gusto per costumi e scenografie“, clicca qui per il video e per i commenti dei follower. Perdiamo sicuramente una donna di grandissimo stile e cuore, oltre che una persona educata e per bene. Il nostro mondo dello spettacolo sentirà la mancanza della figlia di Marcello Mastroianni che dal padre aveva ereditato il buon gusto e la voglia di essere sempre pronta a regalare l’espressione della sua arte di fronte a un pubblico che adorava la sua bravura. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL RAPPORTO SPECIALE CON LA SORELLA CHIARA

Lutto nel mondo del cinema per la scomparsa di Barbara Mastroianni, la figlia di Marcello e della prima moglie Flora Carabella. La costumista è morta all’età di 67 anni dopo aver lottato a lungo contro una terribile malattia. Da alcune settimane la figlia di Marcello Mastroianni era stata ricoverata d’urgenza presso la clinica romana Villa del Rosaria a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute. A diramare la notizia della sua prematura scomparsa gli amici e la sorella Chiara Mastroianni con cui ha sempre avuto un bellissimo rapporto. Le due sorellastre, Chiara infatti è la seconda figlia di Mastroianni nata dalla storia d’amore con Catherine Deneuve, è sempre stata accanto alla sorella che la considerava la sua migliore amica. Un rapporto speciale quello tra Barbara e Chiara che andava oltre la “sorellanza”. Barbara Mastroianni si è contraddistinta per essere una donna riservata, lontana dal clamore mediatico, nonostante il peso di un cognome importante. Ha sempre preferito restare in disparte dimostrando di essere una donna dotata di grandissima ironia e passione sia nella vita privata che in quella professionale. La donna non era solita parlare di papà Marcello, pur ricordandolo sempre come un padre affettuoso nonostante il lavoro lo portasse sempre lontano da casa. (agg. Emanuele Ambrosio)

LA LOTTA CONTRO UN MALE INCURABILE

Era malata da tempo, Barbara Mastroianni, che da qualche settimana era ricoverata alla clinica Villa del Rosario a Roma. Figlia unica del matrimonio di Marcello Mastroianni con Flora Carabella, aveva una sorellastra Chiara a cui era molto legata nata dalla relazione del padre con l’attrice francese Catherine Deneuve. Era vedova del marito Giorgio Bertocci. La camera ardente è stata aperta stamane presso la clinica dove era ricoverata, il funerale si terrà domani alle ore 12 presso la chiesa di San Gioacchino (Agg. Paolo Vites)

I FUNERALI

Non le piaceva parlare di suo padre, il grande attore Marcello Mastroianni, confessò in una intervista di due anni fa Barbara, figlia del matrimonio con Marcella Flora e nata a Roma il 2 dicembre 1951. Che noia i figli che parlano dei loro genitori famosi, disse ancora, e infatti Barbara, morta all’età di 66 anni, non lo faceva e per tutta la vita non si è mai messa in mostra, con una privacy che spesso manca nelle famiglie di persone famose. Le interviste, anche sono state pochissime. Questa intervista ebbe luogo nel ventennale della morte del padre: «Mi manca in certi momenti. Era una persona molto gradevole, con la quale si stava bene. Mi piacerebbe poterci fare una chiacchierata, che so, parlare di un film che ho visto. Era un bravo ascoltatore».

CHI ERA BARBARA MASTROIANNI

Barbara Mastroianni dopo essersi diplomata al liceo classico era entrata per passione nel mondo del design e dei costumi teatrali, così, anche se non da attrice, entrò nel mondo del padre. Esperienze con registi come Mauro Bolognini, Giuseppe Patron Griffi e poi anche alla Rai. Entra a lavorare nella più famosa sartoria teatrale italiana, quella di Umberto Tirelli. Ma le collaborazioni con il mondo del cinema continuano, ad esempio con Federico Fellini ed Ettore Scola. Nell’ultima parte della vita si appassiona al legno, realizzando mobili e oggetti considerati oggi opere d’arte. Una infanzia tranquilla e serena, pochi gli amici che frequentano casa Mastroianni, ad esempio Paolo Panelli e Bice Valori, o registi come Scola, Fellini. La malattia che portò alla morte il padre durò due anni: “Prima un’operazione, poi la chemioterapia, e un secondo intervento (aveva un tumore al pancreas; anche la madre di Barbara è morta di cancro, nel 1999, ndr). Nel frattempo, però, aveva continuato a lavorare: un film e uno spettacolo teatrale”.

I commenti dei lettori