LINO IELUZZI, EX SUOCERO DI SALVINI, RAPINATO IN CASA/ Bottino di 800mila euro: orologi, contanti e gioielli

Lino Ieluzzi, ex suocero di Matteo Salvini rapinato in casa. Portati via denaro, orologi e altri oggetti preziosi: bottino di oltre un centinaio di migliaia di euro

14.12.2018, agg. il 15.12.2018 alle 09:35 - Silvana Palazzo
Lino Ieluzzi, ex suocero di Salvini

Brutta disavventura per l’ex suocero del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Nella serata di giovedì 13 dicembre, attorno alle ore 20:30, un gruppo di ladri dell’est Europa, forse due/tre, sono entrati nell’appartamento di Pasquale Ieluzzi detto Lino, 73enne padre della prima moglie del leader del carroccio. I banditi hanno visto la badante uscire e a quel punto l’hanno rispedita dentro l’appartamento di viale Gian Galeazzo, nei pressi della Darsena di Milano, e forse sotto la minaccia di una pistola hanno intimato ai due sequestrati di rimanere fermi e in silenzio, o altrimenti sarebbero morti. Dopo un tempo infinito per l’ex suocero di Salvini e la sua badante, forse addirittura tre ore, in cui gli ostaggi sono stati immobilizzati con delle fascette nere ai polsi, i banditi hanno lasciato l’abitazione con il malloppo, circa 800mila euro fra orologi, gioielli e probabilmente anche denaro in contanti. Le forze dell’ordine, una volta allertate, hanno subito avviato le indagini anche tramite l’aiuto delle telecamere di sorveglianza della zona. Cinque mesi fa venne svaligiata la casa dei genitori di Salvini, sempre a Milano, e i banditi vennero arrestati due settimane dopo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SERATA DA INCUBO PER L’EX SUOCERO DI SALVINI

Minacciato e rapinato l’ex suocero di Matteo Salvini. I ladri hanno approfittato del fatto che la colf stava scendendo con il cane per minacciarla con dei coltelli. A quel punto, con la porta aperta, sono riusciti con la forza a entrare in casa con lei. Lino Ieluzzi in quel momento era in casa da solo. Come riportato da Repubblica, in tre hanno portato via oggetti preziosi per un valore molto importante, oltre un centinaio di migliaia di euro. È stato proprio l’uomo a dare l’allarme. Una rapina violenta, ma fortunatamente nessuno si è fatto male. Dall’ex suocero di Matteo Salvini sono arrivate le volanti della polizia. Ora la Squadra mobile guidata da Lorenzo Bucossi si sta occupando delle indagini sul caso. Lino Ieluzzi, commerciante e titolare di un negozio di abbigliamento maschile, Al Bazar in zona Conciliazione, è il padre della prima moglie di Matteo Salvini, Fabrizia, da cui ha avuto il suo primogenito.

LINO IELUZZI, EX SUOCERO DI SALVINI RAPINATO IN CASA

Il furto è avvenuto giovedì sera a Milano nel suo appartamento in zona Navigli. Il 73enne, padre dell’ex moglie del leader della Lega, volto noto dell’imprenditoria milanese, è stato derubato in casa da due o tre uomini con il volto coperto intorno alle 20.30. I banditi sono entrati nell’appartamento dopo aver aggredito la domestica. Una volta in casa, come riportato dal Corriere della Sera, hanno bloccato Lino Ieluzzi e la donna, con la minaccia di usare imprecisate armi, poi hanno rovistato ovunque per diversi minuti. Il bottino è di centinaia di migliaia di euro in gioielli e soprattutto orologi, di cui Ieluzzi è appassionato collezionista. Quando i banditi si sono allontanati ha fatto scattare l’allarme. La scorsa estate fu svaligiata invece la casa dei genitori di Matteo Salvini, al Lorenteggio. Una banda di georgiani dopo due settimane fu presa mentre si stava preparando a lasciare l’Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA