Roma, allarme bomba: metro chiusa per zaino sospetto/ Ultime notizie: dentro fili elettrici e un pc portatile

Roma, allarme bomba: metro chiusa per zaino sospetto, dentro fili elettrici e un pc portatile. Le ultime notizie sull’allerta

18.12.2018 - Silvana Palazzo
stazione_termini_roma_treni_miilitari_terrorismo_bomba_metro_lapresse_2017
Roma, stazione Termini (LaPresse)

Allarme a Roma dopo che uno zaino sospetto è stato ritrovato sulla banchina della fermata Cinecittà, in direzione centro. La linea A della metropolitana è stata chiusa per quasi due ore. Sul posto sono accorsi gli artificieri dei carabinieri. L’allarme è scattato alle 15.09 di oggi, martedì 18 dicembre 2018, quando è stato segnalato da alcuni viaggiatori un involucro, uno zaino sospetto. Per quasi due ore i carabinieri hanno svolto accertamenti sul contenuto, fino ad aprire lo zainetto, scoprendo – come riportato dal Corriere della Sera – che al suo interno c’era materiale elettronico. Spuntavano dei fili elettrici, che avevano creato un po’ di preoccupazione, e un pc portatile, dimenticato da un passeggero. L’allarme è cessato poco prima delle 17, quando gli artificieri dell’Arma hanno dichiarato il cessato allarme e fatto riaprire il traffico sulla linea metro Anagnina-Battistini, che poco prima era stato già parzialmente riattivato.

ROMA, ALLARME BOMBA: METRO CHIUSA PER ZAINO SOSPETTO

Inevitabili i disagi per i viaggiatori, anche perché la presenza di quei fili elettrici ha spinto chi è intervenuto a sospendere il traffico sull’intera tratta nell’ipotesi di far brillare lo zainetto. L’operazione poi non si è resa necessaria visto che gli specialisti dei carabinieri hanno accertato a vista il contenuto dell’involucro. Nel frattempo Atac ha organizzato un servizio sostitutivo di superficie con bus navetta, poi alle 17 la circolazione dei treni è ripartita normalmente. Questo falso allarme fa il paio con quello di questa mattina in zona Termini, dove l’allerta era scattato per un trolley abbandonato in piazza dei Cinquecento. I passanti alle 9 circa hanno fatto scattare le procedure di emergenza: sono intervenuti gli artificieri della Polizia di Stato. L’area della pensilina sotto cui è stata trovata la valigia sospetta è stata circoscritta, poi c’è stato il controllo del bagaglio, che era vuoto. Dopo 50 minuti la situazione è tornata alla normalità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA