LA CENA DI NATALE NON GLI PIACE, PRENDE A MORSI LA COMPAGNA/ Oneglia, ordinanza restrittiva per un 43enne

La cena di Natale non gli piace, prende a morsi la compagna. Oneglia, ordinanza restrittiva per un 43enne in seguito all’aggressione.

31.12.2018 - Fabio Belli
polizia_auto_web
Fiuggi, costretta a mangiare nella ciotola del cane

Un 43enne ha preso a morsi la compagna per non aver gradito la cena di Natale. E’ accaduto ad Oneglia, in provincia di Imperia, dove i vicini sono stati richiamati dalle urla della donna, aggredita a morsi dall’uomo. E’ stata fatta intervenire la polizia, che ha raccolto la denuncia scoprendo una storia di violenza e vessazioni che la donna doveva sopportare ormai da molto tempo. Durante la cena del 24 dicembre il 43enne ha dato in escandescenze, adducendo come motivazione la scarsa qualità della cena di Natale. Quando la polizia è intervenuta, ha trovato l’uomo in evidente stato di alterazione alcolica, ed ha dovuto superare molte resistenze per arrestarlo.

EMESSA ORDINANZA RESTRITTIVA

L’atteggiamento aggressivo nella coppia come detto non era purtroppo una novità, l’uomo era solito avere problemi con l’alcol e diverse volte la compagna aveva dovuto sopportare umiliazioni e violenze. Per il 43enne è stata emessa un’ordinanza restrittiva, impedendogli di avvicinarsi alla compagna, pena un nuovo arresto, ma la polizia lo ha momentaneamente scarcerato. L’uomo dovrà comunque rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale, con gli agenti intervenuti la notte di Natale che sono stati costretti ad ammanettarlo per riuscire a portarlo via sulla volante. C’erano già state altre segnalazioni alle forze dell’ordine riguardo il comportamento violento del 43enne nei confronti della compagna.



© RIPRODUZIONE RISERVATA