Sergio Bramini denuncia le banche per usura/ Ultime notizie: “La mia battaglia continua, non mi fermeranno”

- Silvana Palazzo

Sergio Bramini denuncia le banche per usura: “La mia battaglia continua, non mi fermeranno”. Le ultime notizie sull’imprenditore, nominato consulente da Luigi Di Maio

sergio_bramini_luigi_dimaio_m5s_imprenditore_screenshot_youtube_2018
Sergio Bramini con Luigi Di Maio

Sergio Bramini, l’imprenditore che è stato dichiarato fallito nonostante vantasse un credito di 4 milioni di euro dallo Stato, ha denunciato le banche che gli hanno pignorato la casa a Monza. Assistito dagli avvocati Monica Pagano e Biagio Riccio, chiede l’accertamento di eventuali responsabilità penali, oltre che la sospensione cautelare della procedura di vendita all’asta della sua abitazione. Bramini, che è stato nominato consulente dal vicepremier Luigi Di Maio, ha denunciato gli istituti di credito che gli hanno pignorato la casa per usura bancaria. «Non mi fermeranno. Proseguo nella grande battaglia per un vero cambiamento che possa far ricadere i suoi benefici effetti su tante famiglie di poveri debitori che oggi non sono difesi da nessuno», il commento di Sergio Bramini, come riportato dall’Ansa. Nel mirino dell’imprenditore c’è anche Monte dei Paschi di Siena, che avrebbe applicato tassi usurari sul mutuo acceso a suo tempo dall’imprenditore per rifinanziare la propria azienda, la Icom srl di Milano.

SERGIO BRAMINI DENUNCIA LE BANCHE PER USURA

Sergio Bramini aveva presentato già una querela analoga nei confronti della banca che di fatto aveva chiesto il suo sloggio, ed era stata respinta. «Ma senza tenere conto dei calcoli fatti dai consulenti a cui mi sono nel frattempo rivolto e che hanno certificato che il tasso applicato nei miei confronti ha superato i limiti tali da averlo trasformato in usura. Basta leggere le carte, è tutto nero su bianco», ha raccontato al Giorno. Intanto sta lavorando per il leader del MoVimento 5 Stelle Luigi Di Maio, che gli aveva chiesto di aiutare il governo a riformare la legge sulle procedure fallimentari. «Ci sto lavorando e sto già ricevendo decine di segnalazioni, tante persone in situazioni simili alla mia e non solo mi stanno scrivendo. Ora hanno nominato i sottosegretari, settimana prossima si parlerà anche del sottoscritto, Di Maio mi vuole al ministero dello Sviluppo economico. Intanto però io devo lavorare, devo portare a casa da mangiare».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori