PISA, BAMBINO 12ENNE MUORE AFFOGATO NEL LAGO DI ROFFIA/ Ultime notizie, nel 2009 vittima un marocchino

Pisa, bambino 12enne muore affogato nel lago di Roffia: tragedia a San Miniato, il corpo del piccolo Lin Qi Jun è stato rinvenuto dai sommozzatori dei vigili del fuoco

incidente_ambulanza_vigilidelfuoco_carabinieri_lapresse_2018
Carabinieri, vigili del fuoco e ambulanza - LaPresse

Un 12enne di origini cinesi ieri è morto affogato nel lago di Roffia mentre stava giocando con un gruppetto di amici. Il piccolo non è riuscito a risalire e il suo corpo è stato rinvenuto dai sommozzatori in serata. Nel bacino remiero del Pisano però non è la prima volta che si verifica una tragedia simile. Nel 2009 infatti il giovanissimo Said Talibi, marocchino di 18 anni, è morto annegato mentre era insieme a quattro amici. La comitiva aveva intenzione di raggiungere una piattaforma di legno ancorata in mezzo al bacino, con Said che ha evidenziato delle difficoltà nel nuotare. Gli amici lo hanno visto andare giù senza mai risalire, non potendo fare nulla per salvarlo. Chiamati i soccorsi, i sommozzatori dei vigili del fuoco ne hanno rinvenuto il cadavere nel fondale profondo oltre 20 metri. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

PISA, 12ENNE MUORE AFFOGATO

Pisa, bambino 12enne muore affogato nel lago di Roffia: tragedia a San Miniato, è scomparso il piccolo Lin Qi Jun. Come riportato dai nostri colleghi di Repubblica, la triste vicenda si è consumata oggi, giovedì 21 giugno 2018, nel Pisano: il piccolo era al lago a giocare con un gruppetto di bambini, un pomeriggio caldo trascorso con gli amichetti a divertirsi al termine degli impegni scolastici. Qualcosa però è andato storto e si è consumato nella tragedia: il gruppetto di bambini è andato a giocare nell’acqua in una zona isolata di Roffia, su una riva a cui si arriva da una strada sterrata. E, come sottolinea il quotidiano nella sua versione online, gli amici hanno visto andare giu e su dall’acqua Lin Qi Jun, annaspante tra le acque del bacino artificiale, una cassa di espansione del fiume Arno.

TRAGEDIA AL LAGO DI ROFFIA

Dopo averlo visto in grande difficoltà, gli amici non lo hanno più visto risalire a galla. Scattato subito l’allarme, con i vigili del fuoco che sono immediatamente giunti sul posto per effettuare le ricerche. Purtroppo però i sommozzatori non hanno potuto fare altro che rinvenire il corpicino del piccolo Lin senza vita. Il dodicenne era cinese ma abitava a Stabbia, una grazione di Cerreto Guidi. I sommozzatori hanno trovato il corpo dopo diverse ore di ricerche, aiutati anche dall’elicottero e dai carabinieri della compagni di San Miniato. Il ragazzino asiatico è stato ritrovato nel tratto di lago verso Firenze, dove il fondo è limaccioso: una zona impervia è risultata fatale al piccolo, che non è riuscito a risalire a galla mentre stava semplicemente giocando con un gruppo di amichetti in una giornata calda di metà giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori