BRESCIA, 16ENNE SONNAMBULO SCAVALCA LA FINESTRA E CADE NEL VUOTO/ Volo di 8 metri ma non è in pericolo di vita

Brescia, 16enne sonnambulo scavalca la finestra e cade nel vuoto: la scorsa notte si è sfiorata la tragedia a Ghedi, quando un ragazzino si è gettato inconsapevolmente

ambulanza_pixabay_2017
Immagine di repertorio

Fortunatamente la sua caduta è stata attutita dalla tettoia di un balcone presente al primo piano ma il “volo” notturno per un ragazzino di Brescia ha rischiato di essere fatale a causa del sonnambulismo: stando a quanto si apprende dalle cronache locali, infatti, il 16enne sarebbe precipitato dal balcone della sua abitazione, al secondo piano di un palazzo, dopo aver aperto la finestra che dava sul suddetto balcone e aver scavalcato la ringhiera in piena notte senza che nessuno se ne accorgesse. Il ragazzo, residente della Bassa Bresciana, pare che soffrisse da tempo di sonnambulismo ma il volo di circa otto metri non è stato fatale: nonostante questo, è stato trasportato immediatamente in ospedale e le sue condiziono sono giudicate ancora gravi ma, in attesa di una nuova prognosi, i medici della struttura sanitaria hanno rassicurato che non è in pericolo di vita. (agg. di R. G. Flore)

BRESCIA, 16ENNE SONNAMBULO PRECIPITA DALLA FINESTRA

E’ caduto dalla finestra della propria abitazione, in piena notte. No, non era ubriaco, ne tanto meno si era sporto incautamente, semplicemente era sonnambulo. Siamo a Brescia, precisamente a Ghedi, dove un 16enne si trova ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale Civile del capoluogo di provincia lombardo. Come riferito da BresciaToday, il ragazzo ha avuto un attacco di sonnambulismo nella notte fra martedì e mercoledì, che per poco non è costato la vita allo stesso. Il giovane si è alzato dal letto, e si è diretto, ancora addormentato, verso la finestra che era aperta per lasciare entrare un po’ di aria fresca.

VARIE FRATTURE E MOLTEPLICI LESIONI

A quel punto il ragazzino l’ha scavalcata, cadendo poi nel vuoto, dopo un volo di 8 metri. L’episodio è avvenuto poco dopo le 2:30 di questa notte, in via Monte Grappa, al secondo piano di una palazzina. Una volta chiamati i soccorsi sono giunti sul luogo due ambulanze e un elisoccorso, con il ragazzo che dopo le prime cure è stato trasportato d’urgenza a Brescia. Le sue condizioni sono apparse subito gravi, anche perché dopo la caduta il 16enne ha subito diverse fratture e lesioni, ma fortunatamente non è in pericolo di vita. Non è la prima volta che accade una cosa del genere, e spesso e volentieri tali episodi hanno epiloghi tragici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori