Foggia, prete nudo: foto hot su Telegram/ Ultime notizie: spuntano chat erotiche, lui “fotomontaggi”

- Silvana Palazzo

Foggia, prete nudo: foto hot su Telegram e spuntano anche conversazioni erotiche. Lo scandalo travolge un paesino: il parroco “allontanato”, le ultime notizie

prete_Sacerdote_pixabay_2017
Sacerdote (Pixabay)

Un altro scandalo travolge la Chiesa: protagonista un parroco di un paesino del Foggiano che ha visto circolare in paese foto di sé nudo. La comunità è sotto choc e al tempo stesso divisa. C’è chi fa quadrato attorno al prete parlando di “fotomontaggio” e puntando il dito contro “la malvagità della gente” e chi invece grida allo scandalo. Mezzo paese ha ricevuto sui propri smartphone foto decisamente hot del sacerdote. Appare nudo e sorridente nel bagno, forse quello della canonica. Ciò che peggiora la situazione è il fatto che le foto siano presenti anche in una chat privata di Telegram, all’interno di una conversazione dal sapore erotico. Foggia Today, che ha lanciato la notizia, assicura di aver preso visione di alcuni screenshot. Pare anche che le foto siano vere perché il prelato mostra il volto e ci sono molti elementi che riportano a lui e alla canonica in cui vive. E allora le domande sorgono spontanee: perché il parroco si è fotografato nudo? E perché le foto sono finite su Telegram, peraltro in una chat dal contenuto a sfondo chiaramente sessuale? La testata afferma inoltre di essere in possesso da tempo di una memoria e di rivelazioni hard provenienti da gole profonde all’interno del seminario di Molfetta, dove il prete in questione ha concluso gli studi dopo essere stato mandato via, pare, da un altro istituto.

FOGGIA, PRETE NUDO: FOTO HOT SU TELEGRAM

Il Vescovo ha convocato d’urgenza un consiglio pastorale al termine del quale il prete è stato esortato a prendersi un periodo di pausa fuori paese. La decisione dovrebbe essere messa subito in pratica, ma Foggia Today parla anche di un allontanamento “forzoso”, chiesto ed ottenuto da monsignor Renna per fare chiarezza sulla imbarazzante vicenda che vede protagonista il giovane prelato. Francesco Mangiacapra, ex gigolò che ha consegnato al Vaticano già un dossier su decine di prelati con cui ha avuto rapporti sessuali a pagamento, ha dichiarato che il nome del prete in questione non gli è nuovo, né le sue nudità, pur precisando di non avere avuto rapporti con lui. Da alcune chat, esaminate da Foggia Today, si evince che un parroco già sospeso in Basilicata per quel dossier avrebbe organizzato incontri sessuali tra un seminarista e il prete del foggiano. Due sere fa il consiglio pastorale urgente, ma non è stato preso ancora nessun provvedimento: monsignor Renna, evidentemente, aspetta di avere granitiche certezze sull’eventuale coinvolgimento del suo parroco. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori