Foggia, cadavere con cranio fracassato/ Ultime notizie, morto agricoltore: incidente sul lavoro o omicidio?

Foggia, cadavere con cranio fracassato, ultime notizie, morto agricoltore: incidente sul lavoro o omicidio? Le forze dell’ordine stanno cercando di fare chiarezza su quanto accaduto

pesticidi_trattore_pixabay
Pesticidi nelle acque italiane: glifosato in aumento (Foto: Pixabay)

Giallo a seguito del ritrovamento del cadavere di un agricoltore in provincia di Foggia. Angelo Mancini di anni 66 è stato rinvenuto nella notte fra domenica e lunedì scorso all’interno della sua azienda agricola sita in località Forno Vecchio, alla periferia di San Marco in Lamis (Puglia). Come riferito dai colleghi dell’agenzia Ansa, il corpo è stato ritrovato vicino ad un trattore con la testa fracassata e altre ferite, e stando alle prime indiscrezioni dovrebbe trattarsi di un incidente sul lavoro. I carabinieri della compagnia locale, coordinati dalla Procura della Repubblica di Foggia, si sono subito messi al lavoro per cercare di fare chiarezza, ed è stata disposta l’autopsia.

OMICIDIO O INCIDENTE?

Non è da escludere possa trattarsi di una lite famigliare finita in tragedia: lo scorso 8 maggio, infatti, l’uomo era stato arrestato dai carabinieri a seguito di una denuncia di lesioni aggravate da parte della moglie del figlio dello stesso agricoltore; in particolare, il 66enne aveva accoltellato il figlio di anni 40, ferendolo fortunatamente non in maniera mortale. Mancini è stato ritrovato a fianco del suo trattore rovesciato, e le ferite rinvenute sul suo corpo sarebbero compatibili con quelle di una caduta dal mezzo suddetto, anche se il cranio fracassato non convince gli inquirenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori