Investita e uccisa davanti a marito e figli/ Ultime notizie Nuoro: 49enne travolta da camion in una piazzola

- Silvana Palazzo

Nuoro, investita e uccisa davanti a marito e figli. Ultime notizie: 49enne travolta da camion in una piazzola di sosta. Si ipotizza malfunzionamento freni come causa incidente

incidente_stradale_triangolo_pixabay_2017
Incidente (Pixabay)

Una donna è stata travolta e uccisa davanti ai figli mentre tornavano dalle vacanze. L’incidente è avvenuto questa mattina, intorno alle 6, su una piazzola di sosta al chilometro 61 della Statale 131 Dcn, a pochi chilometri da Nuoro. La vittima si chiamava Daniela Battistina Mele, 48enne originaria di Lanusei ma residente a Lucca. Stava viaggiando con il marito e due figli a bordo di una Land Rover, secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine. Poco dopo Nuoro, in direzione Olbia – dove la famiglia avrebbe preso il traghetto per rientrare a casa dopo una vacanza nell’Isola – la coppia ha deciso di fermarsi in una piazzola di sosta. La 48enne è scesa dall’automobile, forse per controllare i due figli che viaggiavano nel sedile posteriore, quando un camion frigo proprio in quel momento entrato nella stessa piazzola ha travolto la donna, centrandola in pieno e uccidendola, per cause ancora da accertare.

NUORO, INVESTITA E UCCISA DAVANTI A MARITO E FIGLI

Sono stati inutili i tentativi die medici del 118 arrivati sul posto per rianimare la donna: era già morta. I medici hanno assistito e trasportato all’ospedale San Francesco di Nuoro anche il marito della donna, Daniela Battistina Mele, e i due bambini, ancora sotto choc dopo l’incidente. Come riportato dal Messaggero, sulle cause dell’impatto sta indagando la Polizia stradale di Nuoro che si è occupata di eseguire i rilievi. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della Polizia di Stato, i Carabinieri e i vigili del fuco. Tra le ipotesi al vaglio anche il malfunzionamento dei freni del camion frigo che ha investito e ucciso la donna. Il viaggio nella sua terra d’origine, da cui si era allontanata da molti anni per motivi di lavoro, si è concluso con una tragedia che purtroppo ha coinvolto direttamente anche i suoi familiari. Troppo gravi le ferite riportate: per Daniela Mele non c’è stato niente da fare. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori