FROSINONE, SUORA AGGREDISCE PRETE CON UN MATTONE/ Ultime notizie Veroli, lite su donazione a monastero

- Silvana Palazzo

Frosinone, suora prende a mattonate un prete nella sagrestia del monastero di Santa Maria dei Franconi a Veroli. Le ultime notizie: la prima ipotesi è che sia scoppiata lite per un rosario

viterbo
Immagine di repertorio

Arrivano nuovi aggiornamenti sulla curiosa vicenda di Veroli, provincia di Frosinone, dove ieri una suora ha aggredito violentemente un prete con un mattone nella Sacrestia del Monastero delle benedettine di Santa Maria dei Franconi: vittima il trentasettenne don Taddeo, medicato all’ospedale Spaziani di Frosinone dove gli sono stati messi dei punti di sutura. Il don non vuole sporgere denuncia, sottolinea l’Ansa, ma sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia locale: l’ipotesi più probabile del litigio è legata a un monile che il prete faceva parte delle donazioni al monastero, con la suora che invece ne rivendicava la proprietà. La monaca è stata bloccata dalle consorelle e appariva molto agitata per quanto accaduto. “Un impeto di carità cristiana” sottolinea l’Ansa, con le forze dell’ordine che vogliono vederci chiaro… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

LA PRIMA IPOTESI

Un sacerdote è stato preso a mattonate da una suora nella sagrestia del monastero di Santa Maria dei Franconi a Veroli, in provincia di Frosinone. La religiosa, 37 anni, venerdì avrebbe aggredito il prete che è stato ricoverato all’ospedale Spaziani di Frosinone. Le sue condizioni non desterebbero particolari preoccupazioni. Va chiarito il movente del gesto, su cui stanno indagando i carabinieri. Secondo una prima ricostruzione, l’aggressione sarebbe legata al contenzioso su un rosario: per il sacerdote appartiene al monastero, mentre per la suora sarebbe suo. Finora però non risulta alcuna denuncia a carico della religiosa nigeriana. Come ogni sera il sacerdote, don Taddeo, si era recato nel convento delle benedettine per celebrare messa. Secondo quanto riportato da Ciociaria Oggi, al termine della celebrazione eucaristica, lo ha raggiunto la sua che in sagrestia lo ha colpito alla testa con un mattone.

FROSINONE, SUORA PRENDE A MATTONATE UN PRETE

La suora nigeriana di 37 anni ha colpito più volte il prete connazionale con il mattone. Le altre religiose si sono precipitate in sagrestia per cercare di fermare la consorella, visibilmente agitata. Il sacerdote, coperto di sangue, è riuscito a uscire per strada ed è stato soccorso da un passante che ha allertato il 118. Pochi minuti più tardi sono accorse sul posto un’ambulanza e una pattuglia dei carabinieri. Don Taddeo, noto nel Comune della Ciociaria, è stato quindi trasportato e medicato all’ospedale di Frosinone. Il personale ha dovuto applicare alcuni punti di ferita. Le sue condizioni sono gradualmente migliorate. Al momento il sacerdote non ha presentato alcuna denuncia. Ancora non si conosce comunque il motivo dell’aggressione avvenuta nel centro storico di Veroli, ma anche il Corriere della Sera parla di una lite legata ad un rosario. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori