Vibo Valentia, 40enne picchiata e rinchiusa in un garage/ Ultime notizie, riportate contusioni ed ecchimosi

- Carmine Massimo Balsamo

Vibo Valentia, 40enne picchiata e rinchiusa in un garage. Ultime notizie, riportate contusioni ed ecchimosi: sulla vicenda indagano i carabinieri vibonesi

stalking_violenza_donne_pixabay_2017
Violenze e molestie (Pixabay, 2018)

Vibo Valentia, 40enne picchiata e rinchiusa in un garage: violenza inaudita nei confronti di una donna a Ionadi. Secondo quanto riportato dai colleghi dell’Ansa, la quarantenne è stata legata, picchiata e reclusa all’interno di un suo box: l’allarme è stato lanciato dal compagno della donna. L’uomo ha ritrovato la sua amata legata nel garage ed ha contattato le forze dell’ordine. Interpellata dai carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, la donna ha affermato di essere stata aggredita mentre stava passeggiando tranquillamente per strada: ad un certo punto è stata prelevata di peso e condotta all’interno della sua proprietà. Qui, nel garage sopra citato, è stata ulteriormente percossa, successivamente legata ed imbavagliata. Ore terribile fino all’arrivo nell’abitazione del compagno.

LA 40ENNE HA RIPORTATO CONTUSIONI ED ECCHIMOSI

Calabria News sottolinea che nel pomeriggio la donna è stata trasportata all’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia: i medici hanno riscontrato ferite, contusioni ed ecchimosi in varie parti del corpo come conseguenza delle percosse subite. La violenza sarebbe durata ben ventiquattro ore: le forze dell’ordine hanno avviato un indagine: al lavoro i carabinieri della stazione di Rombiolo e gli agenti della Compagnia vibonese. A contattare in primo luogo i carabinieri sono stati i sanitari del pronto soccorso, preoccupati per le condizioni della donna. La quarantenne ha trascorso la notte ricoverata nel reparto di chirurgia: attesi aggiornamenti nelle prossime ore sulle sue condizioni di salute e sulle ricerche dei carabinieri, sulle tracce dell’aggressore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori