Brescia, rissa tra skinhead e centri sociali/ Ultime notizie, pestaggio al quartiere Carmine: 4 arrestati

Brescia, rissa tra skinhead e centri sociali. Ultime notizie, pestaggio al quartiere Carmine: 4 arrestati e 20 rimasti contusi. Una rissa per ragioni politiche avvenuta ieri sera

cosca_arena_ndrangheta_polizia_migranti_calabria_cs_2017
Camorra, l'impero dei Casalesi in Transilvania

Maxi rissa avvenuta nella tarda serata di ieri in quel di Brescia. Come riferito dai principali organi di informazione online, nel quartiere Carmine della nota città lombarda, almeno 20 persone sono rimaste coinvolte in un pestaggio per ragioni politiche. Si sono infatti affrontati gli esponenti del centro sociale Magazzino 47, e alcuni ragazzi dell’estrema destra. Una rissa che si è verificata nella serata di venerdì e che ha portato all’arresto di 4 persone. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, pare che la rissa fosse premeditata, visto che i due gruppi si sarebbero dati appuntamento nella zona, una di quelle con maggiori concentrazioni di persone multietniche della città.

LA POLIZA STA RICOSTRUENDO L’ACCADUTO

La polizia sta cercando di ricostruire nel dettaglio l’accaduto grazie anche all’interrogatorio dei quattro fermati, tutti di età compresa fra i 25 e i 35 anni, e tutti skinhead facenti parte di un gruppo di estrema destra presente nella Curva Nord del Brescia Calcio. Non sembrerebbero essere invece coinvolti dei rappresentanti di Forza Nuova, anche se le indagini stanno proseguendo. Fortunatamente non si sono verificati feriti gravi, e i coinvolti hanno riportato solamente delle contusioni guaribili in pochi giorni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori