Scende dall’auto per soccorrere un gufo, 26enne travolta e uccisa/ Treviso, in corso le indagini

Incidente Treviso, Angela Pozzebon non ce l’ha fatta: la 26enne è stata investita dopo essere scesa dall’auto per soccorrere un gufo.

13.01.2019 - Carmine Massimo Balsamo
Genova, incidente in Ansaldo Energia
Genova, incidente in Ansaldo Energia: morto operaio (Pixabay)

Angela Pozzebon non ce l’ha fatta: ieri, sabato 12 gennaio 2019, la 26enne di Istrana è stata investita ed uccisa a Treviso dopo essere scesa dalla propria auto per soccorrere un gufo. Secondo quanto riportano i colleghi de Il Gazzettino, la tragedia si è verificata attorno alle ore 18.30 sulla strada tra Piavon e Oderzo, vicino al distributore Energyca: la trevigiana, originaria di Montebelluna ma residente a Istrana, è deceduta sul colpo. Secondo una primissima ricostruzione, la donna è scesa dalla propria vettura per assistere un animale, un gufo, che era in mezzo alla strada. Dopo aver parcheggiato l’automobile a destra, è scesa per soccorrere l’animale ma ad un tratto è giunta un’altra macchina dalla corsia opposta, con il conducente di 79 anni che non è riuscito a evitare Angela.

INCIDENTE TREVISO, ANGELA POZZEBON E’ MORTA

Un incidente che ricorda da vicino quanto accaduto recentemente a Brescia e a Roma, con gli inquirenti che hanno aperto un’indagine per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Angela Pozzebon è stata investita su un tratto molto buio della Tangenziale di Oderzo, che di fatto attraversa le campagne. Per la ventiseienne non c’è stato nulla da fare: nonostante l’immediato intervento del 118, i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Giornale Nord Est evidenzia che l’auto bianca della giovane è stata trovata ferma a bordo strada, ma senza le necessarie 4 luci d’emergenza accese. Treviso Today aggiunge che sul fatto indagano ora i carabinieri di Oderzo: i funerali di Angela, appassionata di animali e di disegni-tatuaggi, non sono stati ancora fissati dalla famiglia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA