Milano, rave party Capodanno: grave 16enne/ Ultime notizie Rho: forse intossicazione da mix di alcol e droga

Un ragazzo di 16 anni ricoverato per intossicazione a un rave party a Milano: forse mix di alcol e droga

02.01.2019 - Paolo Vites
Ambulanza
Ambulanza (LaPresse, 2018)

Ancora una volta un rave party si conclude con un fatto grave: un ragazzo di 16 anni è ricoverato in rianimazione per intossicazione da stupefacenti. La festa illegale e segreta, come da tradizione dei rave party, si teneva in un capannone abbandonato  a Rho, nella zona industriale in via Risorgimento la notte di capodanno. Il giovane è stato male nel pomeriggio di ieri quando gli altri ragazzi si sono accorti delle sue condizioni e hanno chiamato i soccorsi. La festa era cominciata nella serata del 31 e alle cinque del pomeriggio successivo, l’1, era ancora in corso, da quasi 24 ore.

INTOSSICATO UN 16ENNE

Ricoverato in rianimazione, le sue condizioni sono gravi. Da capire se sia stata una intossicazione da stupefacenti o una congestione per il troppo alcol bevuto e il freddo di tante ore all’aperto. Comunque l’ennesimo segnale di allarme di questi eventi organizzati tramite passaparola in luoghi fatiscenti e abbandonati in cui il consumo di droga e alcolici è altissimo, pensando poi che la maggior parte dei partecipanti sono minorenni. Un allarme che viene tranquillamente eluso, non si capisce infatti come, almeno la sera di capodanno, le forze dell’ordine non controllino questi capannoni abbandonati facile nascondiglio di chi organizza queste feste sconsiderate e pericolosissime, il cui unico scopo è lo sballo. Dalle ultime notizie sembrerebbe che il 16enne non sia in pericolo di vita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA