Gela, neve blocca ambulanza: muore anziana/ Ultime notizie: autista si era fermato per montare catene

Gela, neve blocca ambulanza: muore anziana. L’autista si era fermato per montare le catene. Attesa fatale per la donna, vittima di un infarto

05.01.2019 - Silvana Palazzo
inverno_neve_ghiaccio_strada_pixabay
Strade ghiacciate, immagini di repertorio (foto da Pixabay)

Un’anziana donna di 90 anni è morta a Butera, in provincia di Caltanissetta, per infarto su un’ambulanza del 118. Il mezzo è rimasto bloccato dal ghiaccio e dalla neve sulla strada provinciale durante il tragitto verso l’ospedale Vittorio Emanuele di Gela. La pensionata era stata già sottoposta a massaggio cardiaco per un primo malore. L’autista dell’ambulanza è stato costretto a fermarsi, quando è sopraggiunto un tratto di strada ghiacciata, per montare le catene. Come riportato dall’agenzia Ansa, in quel momento sarebbe sopraggiunta una seconda crisi cardiaca. Inutile l’intervento di una seconda ambulanza fatta arrivare da Gela nel disperato tentativo di accelerare i tempi per soccorrere la 90enne. Il tempo perso per le operazioni di montaggio, pare anche molto difficoltose, sarebbe stato fatale per la paziente, malgrado le cure prestate dal personale sanitario. Della vicenda è stata informata la procura di Gela, che ha già aperto un’inchiesta.

GELA, NEVE BLOCCA AMBULANZA: MUORE ANZIANA

La neve caduta copiosamente sull’entroterra siciliano nelle ultime ore ha fatto una vittima a Gela. Intanto in tutta la regione continua l’emergenza neve, che sta causando molti disagi non solo al trasporto su strada, con la chiusura di molti tratti stradali, soprattutto ai mezzi pesanti, ma anche alla circolazione ferroviaria, con la sospensione di alcune linee, a partire dalla Gela-Canicattì-Caltanissetta. La neve è scesa a quote molto basse anche sulle aree costiere, come a Palermo, dove è caduta mista a pioggia. Imbiancate le spiagge di Cefalù e Termini Imerese. Ieri sera un incidente causato dall’asfalto gelato nei pressi dello svincolo per Carini ha bloccato per ore l’autostrada che collega l’aeroporto di Punta Raisi a Palermo, in direzione del capoluogo siciliano. Inevitabilmente si sono formate lunghe code. Le condizioni meteo resteranno ancora instabili, anche se una piccola tregua dovrebbe verificarsi proprio nel giorno dell’Epifania, con un aumenti seppur minimo delle temperature.



© RIPRODUZIONE RISERVATA