SANTA SCOLASTICA/ Il 10 febbraio si celebra la sorella di San Benedetto da Norcia

- Cinzia Costa

Santa Scolastica, sorella di San Benedetto da Norcia, viene ricordata e celebrata dalla Chiesa Cattolica ogni anno il 10 di febbraio.

La morte di Santa Scolastica
La morte di Santa Scolastica di Luca Giordano

Il giorno 10 febbraio si celebra Santa Scolastica. Patrona delle suore Benedettine e protettrice delle puerpere, Santa Scolastica è famosa anche per essere la sorella di San Benedetto, il padre del monachesimo nel mondo occidentale. Santa Scolastica nacque il 2 marzo dell’anno 480 a Norcia. Fin dall’adolescenza, la sorella di San Benedetto scelse di dedicare la vita al Signore facendo un voto di castità. A distanza di qualche anno dalla costruzione del monastero a Montecassino da parte del fratello, anche Santa Scolastica decise di costruire un proprio monastero ai piedi del monte dove sorgeva quello di San Benedetto. L’ordine voluto dalla donna si chiamò delle Benedettine, in perfetta simbiosi con l’ordine Benedettino fondato dal fratello. Nei primi tempi, Santa Scolastica era solita fare visita all’uomo, compiendo ogni volta un tragitto molto faticoso prima di raggiungere il monastero. Ciò spinse San Benedetto a compiere l’esatto contrario, fu quindi lui insieme ad altri monaci a fare visita alla sorella.

SANTA SCOLASTICA, PATRONA DELLE SUORE BENEDETTINE

Una volta, Santa Scolastica chiese a Benedetto di restare ancora un po’ con lei perché si sentiva come se quella fosse l’ultima volta che l’avrebbe visto. Stupito, il fratello le disse di no, ricordandole che non poteva trascorrere la notte intera fuori dalla propria cella. E così si incamminò per la salita che lo avrebbe condotto al suo monastero. Dopo pochi metri però, gli uomini vennero raggiunti da una tempesta, che costrinse loro a tornare indietro. Santa Scolastica confermò al fratello che fu lei a pregare il Signore affinché piovesse e lui tornasse così indietro da lei. I due fratelli trascorsero quella notte tra preghiere e canti rivolti a Dio. Da allora trascorsero tre giorni, 72 ore dopo l’incontro, Santa Scolastica morì serenamente, all’età di 62 anni, presso la località Montecassino il giorno 10 febbraio 543. San Benedetto lodò Dio per averla accolta tra le sue braccia. In seguito, l’uomo prese il corpo della sorella e lo seppellì nella propria tomba.

Oltre a Santa Scolastica, la Chiesa cattolica festeggia anche i seguenti santi in occasione della data del 10 febbraio: San Protadio di Besancon, San Troiano di Saintes, San José Sanchez Del Rio, San Guglielmo d’Aquitania, Santi Zotico e compagni, San Silvano di Terracina, San Guglielmo il Grande, Santi Caralampo, Bapto e Porfirio, Santa Austreberta. Sempre nel giorno 10 febbraio la Chiesa Cattolica ricorda i beati: Alojzije Viktor Stepinac, Eusebia Palomino Yenes, Chiara Agolanti da Rimini, Michele Beltoja e Ugo di Fosses.

© RIPRODUZIONE RISERVATA