Pitbull entrano nel cortile di una scuola e azzannano gli alunni/ Morsi e graffi

Tanta paura ieri sera in una scuola dell’alessandrino, dove due pitbull hanno morso due alunni e tre genitori

pitbull_pixabay
Immagine di repertorio (Pixabay)

Due pitbull senza alcuna sorveglianza hanno seminato il panico presso una scuola elementare piemontese. L’episodio, come riportato dall’edizione online di Repubblica, si è verificato precisamente presso una scuola elementare sita nel comune di Carpeneto, in provincia di Alessandra, dove, nel pomeriggio di ieri, due pitbull sono fuggiti da casa per entrare nel cortile dell’istituto scolastico di cui sopra: a quel punto, fra il panico generale di bambini, insegnanti e personale scolastico, hanno iniziato ad aggredire e a mordere i presenti, ferendo due bambini e tre adulti, tutti con graffi e morsi. Stando ad una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della compagnia locale, due cani di razza pitbull, un maschio e una femmina, sono riusciti a fuggire dal giardino di un’abitazione situata nei pressi della scuola, mentre i padroni erano fuori casa. Non si sa se i due abbiano scavalcato la recinzione o trovato qualche buco, fatto sta che sono scesi in strada liberi.

PITBULL ENTRANO NEL CORTILE DI UNA SCUOLA E AZZANNANO GLI ALUNNI

Proprio in quell’istante suonava la campanella della scuola (erano le 16:30 di sera), ed erano quindi diverse le persone nel cortile dell’istituto, per lo più genitori che attendevano l’uscita dei figli dopo la lezione giornaliera. Pare che all’inizio i due pitbull stessero giocando con i presenti, ma in seguito, probabilmente per via della presenza di tante persone e dei bambini “agitati”, hanno iniziato a loro volta ad agitarsi, innervosendosi improvvisamente. Si sono quindi scagliati contro due bimbi di soli 3 e 7 anni, e poi contro il papà degli stessi che era intervenuto per difenderli, nonché contro due donne in attesa dell’uscita dei figli. Il bambino più grande, quello di 7 anni, ha riportato un morso alla gamba e alcuni graffi sotto l’occhio, mentre il più piccolo ha riportato un segno sotto al labbro: entrambi sono stati trasportati presso l’ospedale infantile di Alessandria e sono ovviamente fuori pericolo anche se spaventati. Subito dopo l’intervento dei carabinieri, i due cani sono stati sequestrati, mentre i padroni verranno denunciati per lesioni colpose.



© RIPRODUZIONE RISERVATA