GOVERNO LETTA/ Chi è Angelino Alfano, vicepremier e ministro dell’Interno

Il segretario politico del Partito della Libertà, ANGELINO ALFANO ha ricevuto l’incarico vicario e le deleghe agli Interni. La scheda del politico siciliano

28.04.2013, agg. il 11.02.2019 alle 14:47 - La Redazione
angelino_alfano439.jpg
Le ultime notizie di oggi (InfoPhoto)

Vicepremier e ministro dell’Interno, Angelino Alfano – nato ad Agrigento il 31 ottobre 1970 – è il primo segretario politico del Popolo della Libertà, nominato dall’ufficio di presidenza del partito nel 2011. Avvocato – si è laureato alla Cattolica di Milano – inizia la sua esperienza politica nel movimento giovanile della Democrazia Cristiana ad Agrigento. Nel 1994, dopo lo scioglimento della Dc e la nascita del Ppi, aderisce a Forza Italia, partito appena costituitosi. Viene eletto deputato per la prima volta nel 1996 e di seguito è sempre rieletto. Dal 2005 è coordinatore regionale di Forza Italia in Sicilia. Nel 2008 è nominato ministro della Giustizia nel governo Berlusconi IV, il più giovane Guardasigilli della storia repubblicana, carica dalla quale si dimette a seguito dell’assunzione della carica di segretario politico del PdL. Da ricordare la commozione che provò quando, già ministro della Giustizia, visitò la mostra “Vigilando redimere”, allestita al Meeting di Rimini nel 2008, le cui guide erano reclusi del carcere Due Palazzi di Padova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori