DayDreamer le ali del sogno/ Anticipazioni oggi, 17 maggio: Can e Sanem dispersi

- Hedda Hopper

DayDreamer le ali del sogno, anticipazioni puntata oggi, 17 maggio: Can porta Sanem su una bellissima spiaggetta e una volta giunti lì fa finta che la moto d’acqua si sia rotta..

daydreamer le ali del sogno min 640x300
Daydreamer - Le ali del sogno - Screenshot da video

DayDreamer le ali del sogno, anticipazioni puntata oggi, 17 maggio

Nella puntata di oggi, lunedì 17 maggio, di Daydreamer le ali del sogno, Can porta Sanem su una bellissima spiaggetta e una volta giunti lì fa finta che la moto d’acqua si sia rotta e che non possano chiedere soccorsi: sono quindi costretti a trascorrere la notte lì da soli. Dopo un attimo di smarrimento e l’ennesimo litigio, Sanem sembra felice e i due trascorrono la notte abbracciati e sotto le stelle. Questa situazione così intima fa riaffiorare nella mente del Divit alcuni ricordi. Se alla Fikri Harika tutti lavorano con molta energia per creare una campagna sensazionale, Melahat riceve una notizia davvero inaspettata: una sua lontana parente indiana, di cui ignorava l’esistenza, muore lasciandole una grande eredità. La notizia della sua improvvisa ricchezza, però, non arriva presto alle orecchie di tutti e anche a quelle di Selim che ha notevoli problemi economici. Dopo aver saputo che l’amica è diventata così ricca, inizia a ronzarle intorno perdendo improvvisamente interesse verso Huma.

DayDreamer le ali del sogno, dove siamo rimasti

Nelle ultime puntate di DayDreamer le ali del sogno, Leyla, come promesso a sua madre, cerca di parlare con sua sorella per sapere quali siano le sue reali condizioni psicologiche. Sanem le spiega che ha paura che Can possa decidere di andare via: ha capito che nel suo cuore non c’è più amore e per questo motivo teme che riprenda la vita di un tempo, fatto di viaggi e priva di legami. Leyla, però, la rassicura: ne ha parlato con Emre e sa che il fratello ha confessato al marito il suo desiderio di restare in città e di provare a recuperare il rapporto con la fidanzata. Sanem non ci crede fino in fondo ma il giorno dopo ha un altro problema al quale pensare: per riuscire a far decollare la campagna pubblicitaria delle creme, va scelta una location che sia in grado di ricreare l’atmosfera giusta e poiché nessuno si può occupare di questa ricerca, chi meglio di Sanem che è la creatrice del prodotto? Così la scrittrice accetta di partire ed occuparsene. In realtà si tratta di un piccolo stratagemma che è stato organizzato da Deren, su richiesta dello stesso Can che vuole fare una sorpresa alla ragazza. Così Sanem parte ma, quando arriva a destinazione, trova proprio il Divit ad aspettarla che vuole portarla a fare una gita in mare alla ricerca della spiaggia perfetta. La Aydın, dopo essere rimasta un po’ sulle sue, alla fine accetta di seguirlo.

Can e Sanem di nuovo vicini ma…

Negli uffici della Fikri Harika, tutti gli impiegati sono in agitazione perché hanno saputo che un’agenzia concorrente ha fatto una proposta d’accordo all’azienda del Sig. Nazim per curare la campagna pubblicitaria per la quale stanno lavorando anche loro. Per fortuna, però, interviene Leyla che, con le sue capacità di persuasione e di motivazione, riesce a caricare tutta la squadra che si mette subito al lavoro per riuscire a sfornare un’idea vincente che convinca il cliente. Intanto Sanem e Can litigano nuovamente e la ragazza gli chiede di starle lontano. Poi una volta in spiaggia, non vedendolo più gironzolarle intorno, inizia ad essere gelosa e decide di andare a fare un bagno. Viene però raggiunta proprio dal Divit che è a bordo di una moto d’acqua e dice alla ragazza di aver scovato una caletta che sarebbe la location ideale per la campagna pubblicitaria. Sanem fa finta di crederci e decide di seguirlo. Intanto a casa di Nihat, l’uomo racconta alla moglie Mevkibe di aver fatto un sogno dal quale ha capito che, dentro di lui, sa bene che non può più mangiare come faceva prima, per le sue condizioni di salute, quindi dice alla donna di averla perdonata per la dieta rigida alla quale lo sta sottoponendo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA