Diretta Milano Sanremo 2021/ Jasper Stuyven ha vinto! Battuti Ewan e Van Aert

- Mauro Mantegazza

Diretta Milano Sanremo 2021: il belga Jasper Stuyven ha vinto la Classicissima con un assolo nel finale. Secondo Caleb Ewan, terzo Wout Van Aert (oggi sabato 20 marzo).

Vincenzo Nibali Milano Sanremo
Diretta Milano Sanremo: l'arrivo di Vincenzo Nibali nel 2018

DIRETTA MILANO SANREMO 2021: VITTORIA DI JASPER STUYVEN

Jasper Stuyven ha vinto la Milano Sanremo 2021: il belga della Trek-Segafredo firma la grande sorpresa nella Classicissima di Primavera, precedendo sul traguardo di Via Roma Caleb Ewan e Wout Van Aert. La Cipressa, affrontata a velocità altissima dal gruppo, ha sancito la fuga scattata già a Milano: gli ultimi ad arrendersi sono stati Alessandro Tonelli e Taco Van der Hoorn, per i quali si può davvero parlare di 270 km di fuga. Reso omaggio a chi ha anoimato quasi per intero la Milano Sanremo 2021, va detto che la grande andatura sulla Cipressa ha fatto male subito a vari velocisti, anche perché la Ineos ha fatto poi un gran ritmo anche nella discesa e poi anche all’inizio del Poggio, con Filippo Ganna a tirare tutto il gruppo. Caleb Ewan sicuramente è il velocista più brillante e si fa vedere nelle primissime posizioni, ma Julian Alaphilippe rompe gli indugi e Wout Van Aert risponde immediatamente. Restano solamente undici uomini al comando in un gruppo esploso in mille pezzi nello spazio di pochissimi metri. In discesa qualcuno rientra, ma è un gruppetto ristretto a giocarsi il successo nella Milano Sanremo 2021: Jasper Stuyven tenta l’allungo solitario, lo segue Soren Kragh Andersen, inizia un ultimo chilometro all’insegna del “chiudi tu”, “no chiudi tu” tra gli immediati inseguitori e Stuyven così ringrazia, firmando la vittoria più bella della sua vita. Secondo Caleb Ewan, che come già nel 2018 vince la volata ma resta dietro a chi ha trovato il guizzo vincente – allora fu Vincenzo Nibali – e terzo gradino del podio per il vincitore uscente Wout Van Aert, poi Peter Sagan quarto e Mathieu Van der Poel quinto. Sonny Colbrelli, ottavo, è stato il migliore degli italiani. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MILANO SANREMO 2021: IL GRAN FINALE!

Ci siamo: la diretta della Milano Sanremo 2021 è giunta alla sua fase decisiva, siamo infatti già oltre i tre Capi (Mele, Cervo e Berta) e questo significa che siamo ormai ai piedi della Cipressa, la prima delle due salite che hanno fatto la leggenda della Milano Sanremo, seguita poi dal Poggio. Due “salitelle”, che però affrontate dopo 270 km di corsa (la Cipressa) o addirittura 290 (il Poggio) e scalate a velocità altissima, possono fare selezione e decidono molto della Classicissima di Primavera. Intanto i tre Capi hanno già dimezzato la fuga degli otto attaccanti: gli ultimi a resistere sono Alessandro Tonelli della Bardiani Csf Faizanè (che ha rilanciato anzi con un allungo solitario), Taco Van der Hoorn della Intermarché Wanty Gobert, Mathias Norsgaard della Movistar e Nicola Conci della Trek-Segafredo, che in pratica dunque faranno davvero quasi tutta la Milano Sanremo 2021 in fuga. Purtroppo per loro tuttavia quel “quasi” escluderà gli ultimissimi chilometri: il gruppo è già in agguato a poco più di un minuto dalla testa della corsa, che volerà via quando la bagarre si accenderà definitivamente. Già sulla Cipressa oppure sul Poggio? Lo scopriremo davvero fra pochissimo, ma soprattutto scopriremo chi sarà il vincitore della Milano Sanremo 2021… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MILANO SANREMO 2021 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA CORSA

Per seguire in diretta tv la Milano Sanremo 2021 l’appuntamento sarà dalle ore 14.00 su Rai Due, per un lunghissimo collegamento che consentirà di seguire anche premiazioni e interviste post-gara con la squadra ciclismo di Rai Sport, guidata dalla telecronaca di Francesco Pancani con Alessandro Ballan – e già in precedenza avremo finestre su Rai Sport + HD (canale numero 57) alternandosi allo sci. Diretta disponibile anche sui canali Eurosport, a sua volta storica “casa” del ciclismo sulle piattaforme a pagamento. Per chi invece non potesse mettersi davanti a un televisore oggi pomeriggio, ricordiamo anche la possibilità di seguire la Milano Sanremo in diretta streaming video sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it) oppure – per gli abbonati – tramite i servizi offerti da Eurosport Player. Infine i social network, dove segnaliamo in particolare la pagina Facebook ufficiale Milano Sanremo e il profilo Twitter ufficiale @Milano_Sanremo. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING SU RAI PLAY

DIRETTA MILANO SANREMO 2021: IL GRUPPO RECUPERA

La diretta della Milano Sanremo 2021 prosegue, con una situazione che un’ora dopo l’altra sembra sempre identica ma tale non è: siamo ormai ampiamente sulla Riviera Ligure, dunque in questi chilometri si stanno toccando tante località tradizionali della Classicissima, ma che erano rimaste tagliate fuori dalla modifica di percorso dello scorso anno e stavolta tornano protagoniste nella Milano Sanremo 2021. Siamo dunque sulla statale Aurelia, che ci accompagnerà praticamente fino all’arrivo, pur con qualche “deviazione” ovviamente nei momenti decisivi della corsa, come Cipressa e Poggio. La cronaca ci dice che è sempre al comando la fuga composta da Mattia Viel e Filippo Tagliani della Androni Giocattoli-Sidermec, Alessandro Tonelli della Bardiani Csf Faizanè, Taco Van der Hoorn della Intermarché Wanty Gobert, Mathias Norsgaard della Movistar, Andrea Peron e Charles Planet del Team Novo Nordisk e Nicola Conci della Trek-Segafredo e che al loro inseguimento sono sempre Paul Mertens, Tim Declercq e Senne Leysen a fare la maggior parte del lavoro dei gregari in testa al gruppo, ma dobbiamo naturalmente anche notare che il margine di vantaggio della testa della corsa comincia inesorabilmente a calare – siamo a circa tre minuti con poco meno di 80 km da percorrere. Intanto annotiamo che si sta andando anche più veloci del previsto, dunque il grande ritmo che la Milano Sanremo 2021 ci ha proposto fin dalle sue prime battute potrebbe essere una variabile davvero molto significativa per l’epilogo della Classicissima… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILANO SANREMO 2021: SI ENTRA NEL VIVO

Si fa sempre più sul serio nella diretta dalla Milano Sanremo 2021: ormai siamo arrivati a circa quattro ore di gara, dunque naturalmente abbiamo oltrepassato la metà del percorso della Classicissima di Primavera, la cui fase decisiva evidentemente è ancora piuttosto lontana, però si comincia davvero ad entrare in ‘clima’ Milano Sanremo, come sempre succede quando finalmente la corsa entra in Liguria. In questa edizione della Milano Sanremo 2021 lo spartiacque è il Colle del Giovo al posto del mitico Turchino a causa di una frana, ma dal punto di vista pratico cambia poco: questo è il tratto del percorso nel quale si comincia a “fare” davvero la Milano Sanremo. Rendiamo ancora una volta onore agli otto fuggitivi Mattia Viel e Filippo Tagliani della Androni Giocattoli-Sidermec, Alessandro Tonelli della Bardiani Csf Faizanè, Taco Van der Hoorn della Intermarché Wanty Gobert, Mathias Norsgaard della Movistar, Andrea Peron e Charles Planet del Team Novo Nordisk e Nicola Conci della Trek-Segafredo, ma adesso dobbiamo nominare altri tre protagonisti della prima parte della Milano Sanremo 2021. Ci riferiamo ai tre uomini che fin da Milano hanno sempre tirato in testa al gruppo, uno a testa per Jumbo Visma (Wout Van Aert), Deceuninck Quick Step (Julian Alaphilippe) e Alpecin Fenix (Mathieu Van der Poel): si tratta rispettivamente di Paul Mertens, Tim Declercq e Senne Leysen, gregari che stanno facendo una grande fatica e che sperano di essere ripagati da un arrivo a braccia alzate in Via Roma del loro capitano, ma c’è ancora molto da pedalare per scoprire chi vincerà… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRUPPO ALLUNGATISSIMO

Prosegue instancabile la diretta dalla Milano Sanremo 2021: i ciclisti sono in strada ormai da circa tre ore, ma naturalmente la Classicissima di Primavera non è ancora entrata nel vivo, perché c’è ancora tantissimo da pedalare per raggiungere il leggendario traguardo in via Roma, collocato dopo la bellezza di 299 km. Gli otto corridori all’attacco fin dai primissimi chilometri continuano ad animare la fuga da lontano di questa Milano Sanremo e allora ricordiamo ancora una volta la composizione della testa della corsa: sono in avanscoperta Mattia Viel e Filippo Tagliani della Androni Giocattoli-Sidermec, Alessandro Tonelli della Bardiani Csf Faizanè, Taco Van der Hoorn della Intermarché Wanty Gobert, Mathias Norsgaard della Movistar, Andrea Peron e Charles Planet del Team Novo Nordisk e Nicola Conci della Trek-Segafredo. Non si tratta però di una Milano Sanremo tranquilla per il gruppo, perché il vento laterale crea una situazione potenzialmente propizia per i ventagli: al momento sembra che nessuno stia osando un attacco da così lontano, intanto tuttavia il gruppo è allungatissimo e la fatica sarà anche più del previsto, un elemento che potrebbe naturalmente essere fondamentale quando si entrerà nella fase decisiva di questa Milano Sanremo 2021, con le salite della Cipressa e del Poggio. Brutta notizia anche per la fuga, che non può godere di un grande vantaggio, già adesso segnalato non oltre i cinque minuti e mezzo nei confronti del gruppo principale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MILANO SANREMO 2021: RITMO ALTO PER IL VENTO

Continua la fuga da lontano che sta naturalmente caratterizzando le prime fasi della diretta dalla Milano Sanremo 2021. Gli otto corridori all’attacco fin dai primissimi chilometri dopo la partenza da Milano sono Mattia Viel e Filippo Tagliani della Androni Giocattoli-Sidermec, Alessandro Tonelli della Bardiani Csf Faizanè, Taco Van der Hoorn della Intermarché Wanty Gobert, Mathias Norsgaard della Movistar, Andrea Peron e Charles Planet del Team Novo Nordisk e Nicola Conci della Trek-Segafredo. Queste sono fasi logicamente interlocutorie, non potrebbe essere altrimenti per una corsa come la Milano Sanremo 2021, che con i suoi 299 km è la più lunga del calendario del ciclismo internazionale. Si pedala sostanzialmente in pianura, tra la Lombardia e il Piemonte, dunque il gruppo si limita a controllare la situazione, per evitare che la fuga guadagni troppo terreno, ma anche evitando di sprecare energie che potrebbero poi risultare utili molto più avanti in questa Milano Sanremo 2021. Attenzione però al vento, che si sta rivelando un fattore importante: il gruppo procede spesso in fila indiana, segnale di una velocità piuttosto sostenuta e che oggi pomeriggio potrebbe rimanere nelle gambe di qualcuno quando ci sarà da fare la differenza. Anche così si capisce perché in realtà nessun chilometro della Milano Sanremo è banale… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILANO SANREMO 2021: FUGA CON 8 CORRIDORI

Le prime notizie che ci giungono in diretta dalla Milano Sanremo 2021 ci parlano di una fuga di otto corridori, ai quali naturalmente per il momento il gruppo ha dato il via libera: si tratta di Mattia Viel e Filippo Tagliani della Androni Giocattoli-Sidermec, Alessandro Tonelli della Bardiani Csf Faizanè, Taco Van der Hoorn della Intermarché Wanty Gobert, Mathias Norsgaard della Movistar, Andrea Peron e Charles Planet del Team Novo Nordisk e Nicola Conci della Trek-Segafredo. L’Italia dunque è ben rappresentata, con cinque uomini su otto in questa fuga che sicuramente caratterizzerà la Milano Sanremo 2021 per moltissimi chilometri, dal momento che naturalmente il gruppo non ha alcun interesse ad andare a riprendere velocemente i fuggitivi. Va segnalato che Tagliani è riuscito a raggiungere la fuga in un secondo momento, dopo che erano “scappati” in sette dal gruppo. Per pura curiosità statistica e dovere di cronaca, segnaliamo che il vantaggio della fuga si è assestato attorno ai sette minuti e mezzo, mentre in testa al gruppo fanno il ritmo un uomo della Jumbo Visma, uno della Deceuninck Quick Step e uno della Alpecin Fenix. Wout Van Aert, Julian Alaphilippe e Mathieu Van der Poel: i tre uomini più attesi stanno già facendo lavorare (in modo tranquillo) i loro uomini… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MILANO SANREMO 2021: IN PARTENZA

Sta per cominciare la Milano Sanremo 2021, la prima classica Monumento della stagione del ciclismo nel calendario di questa stagione che torna a una sostanziale normalità, anche se con vincoli forti in particolare circa la presenza (o meglio l’assenza) di spettatori a bordo strada. Sarà una lunghissima giornata per i 175 corridori che prendono il via da Milano per raggiungere la località ligure e giocarsi il successo nella storica via Roma, dove la Sanremo si deciderà dopo avere superato nel finale le classiche salite della Cipressa e del Poggio, decisive qualunque sia il percorso che le precede. Le squadre partecipanti saranno venticinque con sette uomini ciascuna. Una classica aperta a molte diverse possibili soluzioni e con almeno una dozzina di seri candidati alla vittoria finale: questo è il bello della Milano Sanremo, una corsa difficile da classificare. Ad esempio, in ottica italiana in molti sperano in un assolo di Filippo Ganna che anticipi la volata: nei giorni scorsi La Gazzetta dello Sport ha fatto un “sondaggio”, nel quale Filippo Pozzato e Fabian Cancellara si sono detti ottimisti, Giuseppe Saronni e Paolo Bettini invece più scettici. Chi conquisterà la gloria? Per saperlo, dovremo (dovranno) pedalare presumibilmente per oltre sette ore, dunque basta parole: la Milano Sanremo 2021 sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ALBO D’ORO

Ci avviciniamo alla diretta della Milano Sanremo 2021 e tra gli appassionati di ciclismo cresce l’attesa per la Classicissima che torna a Primavera, sperando che sia un segnale di normalità pur con la pandemia ancora in corso. Dando uno sguardo all’albo d’oro, notiamo innanzitutto che la bellissima vittoria di Vincenzo Nibali nel 2018 ha spezzato un digiuno piuttosto lungo per l’Italia, che non faceva festa a Sanremo dal 2006, quando Filippo Pozzato batté in volata Alessandro Petacchi, vincitore dodici mesi prima. Nella lunga storia della Milano Sanremo solo una volta eravamo rimasti a secco per un periodo più lungo, dalla vittoria nel 1953 di Loretto Petrucci a quella nel 1970 di Michele Dancelli. Sono in totale 51 le vittorie azzurre alla Milano Sanremo: spiccano i sei successi di Costante Girardengo, seguito a quota quattro da Gino Bartali e poi da Fausto Coppi, che vanta tre vittorie. Il leader dell’albo d’oro della Milano Sanremo tuttavia è l’immancabile Eddy Merckx, vincitore per ben sette volte nella Città dei Fiori, ricordiamo poi anche le quattro vittorie del tedesco Erik Zabel e i tre successi dello spagnolo Oscar Freire. D’altronde, nella storia della Classicissima c’è sempre stato posto per i campioni: anche solo limitandoci agli italiani ed escludendo i già menzionati, hanno vinto a Sanremo Gaetano Belloni, Alfredo Binda e Learco Guerra, Felice Gimondi e Giuseppe Saronni, Francesco Moser e Gianni Bugno, Claudio Chiappucci e Maurizio Fondriest, fino a Mario Cipollini ed infine Petacchi, Pozzato e Nibali, mentre l’anno scorso fece festa il Belgio grazie a Wout Van Aert, successo numero 21 per il Paese ciclistico per eccellenza e secondo nell’albo d’oro dietro all’Italia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MILANO SANREMO 2021: CHI SARÀ IL VINCITORE?

La diretta della Milano Sanremo 2021, edizione numero 112 della prima delle classiche Monumento della stagione del ciclismo, sarà sicuramente l’evento sportivo di maggiore richiamo oggi, sabato 20 marzo 2021. Siamo di fronte a una edizione che ci riporterà nell’alveo della tradizione della Milano Sanremo, dopo la Classicissima del 2020 che fu inedita sia per la collocazione ad agosto sia per il percorso in gran parte diverso da quello classico – oggi si tornerà al mito, pur con una importante differenza che andremo poi a segnalare nel percorso. La diretta Milano Sanremo ci offrirà moltissimi temi da sviscerare, ma in qualunque veste la Classicissima si presenti resta intatto ed immutabile il fascino della Milano Sanremo, che risiede in una storia cominciata nel 1907, in un albo d’oro a dir poco glorioso e in un percorso che – anche nella sua versione 2021 – non è particolarmente impegnativo ma aperto a molte possibili soluzioni perché ricco di insidie, a partire dalla lunghezza di ben 299 km. Tanto per capirci subito, è l’unica corsa del calendario mondiale che può essere vinta da corridori con caratteristiche che vanno da quelle degli sprinter puri fino a quelle di un uomo (anche) da grandi Giri come Vincenzo Nibali.

Lo Squalo ha scritto una memorabile pagina di storia con il suo straordinario attacco vincente del 2018, mentre nel 2019 fece festa Julian Alaphilippe con uno sprint di un gruppetto e l’anno scorso si impose ad agosto Wout Van Aert in una volata a due proprio con il francese. L’ultima volta di un arrivo di gruppo allo sprint risale invece al 2016. Anche quest’anno la diretta Milano Sanremo attirerà dunque l’attenzione di tutti gli appassionati e di tanti corridori che sognano di alzare le braccia sullo storico arrivo di Via Roma, dove si è tornati dal 2015. Scopriamo allora tutto quello che c’è da sapere per seguire al meglio la Classicissima di primavera…

DIRETTA MILANO SANREMO 2021: ORARIO E PERCORSO

Parlando della diretta della Milano Sanremo 2021, adesso doverosamente bisogna sottolineare il tanto di nuovo che quest’anno ci attende rispetto all’anno scorso, ma anche rispetto al percorso più tradizionale. Innanzitutto ovviamente cambia la stagione: la corsa più lunga dell’anno torna nella sua classica collocazione a marzo dopo la parentesi estiva del 2020. Inoltre, il percorso sarà in gran parte quello solito della Milano Sanremo, ma anche stavolta ci sarà una variazione, dovuta a una frana che impedirà il passaggio della corsa sul Passo del Turchino, sostituito dunque dalla salita di Colle del Giovo (km 172,8), che comunque per pendenze e distanza dall’arrivo dovrebbe avere un ruolo quasi identico al Turchino – cioè di fatto nullo nel ciclismo di oggi. Vediamo allora adesso naturalmente orari e percorso di questa leggendaria classica. La partenza avrà luogo da Milano, alle ore 9.40 dal Castello Sforzesco e poi alle ore 10.00 il km 0 ufficiale in via della Chiesa Rossa, punto dal quale ci saranno da percorrere 299 km. Il gruppo pedalerà come da tradizione verso Pavia e poi in Piemonte toccando Tortona e Novi Ligure per valicare l’Appennino come detto al Colle del Giovo, che porterà la Milano Sanremo sulla Riviera ligure poco prima di Savona.

Si attraverseranno dunque tutte le località della costa a ponente di Genova, in particolare dopo Alassio avremo i tre Capi in successione, dopo l’assenza dell’anno scorso: Capo Mele al km 247,5, Capo Cervo al km 252,4 e Capo Berta al km 260,2. A quel punto saremo ad Imperia, pronti ad affrontare il leggendario tratto finale della Milano Sanremo, con due salite che fanno parte della storia del ciclismo mondiale. Prima la Cipressa (km 277,4), salita di 5,6 km al 4,1% di pendenza media e punte fino al 9% e una discesa insidiosa (pendenza -7,1%), poi il Poggio (km 293,5), salita di 3,7 km al 3,7% e pendenza massima all’8%, trampolino di lancio perfetto per gli attaccanti. Qui assisteremo infatti ai tentativi da parte di chi vorrà evitare un arrivo in volata che resta comunque un’opzione più che credibile, nonostante ci siano solamente 2 km fra la fine della discesa e la linea del traguardo in via Roma.

DIRETTA MILANO SANREMO 2021: I PROTAGONISTI ATTESI

Per descrivere l’imprevedibilità della Milano Sanremo, basterebbe raccontare gli esiti delle ultime cinque edizioni: nel 2016 vittoria del francese Arnaud Demare in uno sprint di gruppo a ranghi compatti, nel 2017 successo per il polacco Michal Kwiatkowski davanti a Peter Sagan e Julian Alaphilippe in uno sprint ristretto, nel 2018 il meraviglioso assolo di Vincenzo Nibali ad anticipare i velocisti, nel 2019 il successo di Julian Alaphilippe su un gruppetto ridotto, ma comunque più ampio rispetto a due anni prima ed infine l’anno scorso il trionfo di Wout Van Aert in una volata a due proprio con Alaphilippe. Ecco perché l’elenco dei possibili protagonisti della diretta Milano Sanremo è quasi impossibile da fare: tra i velocisti, per fare almeno sei nomi vanno citati Arnaud Demare, Caleb Ewan, Elia Viviani, Sam Bennett, Nacer Bouhanni e il campione italiano ed europeo Giacomo Nizzolo. In primo piano ci sono naturalmente Julian Alaphilippe, Wout Van Aert e Mathieu Van der Poel, eccellenti protagonisti alla Tirreno Adriatico. Negli ultimi due anni il francese e il belga hanno fatto la doppietta con la Strade Bianche: stavolta toccherebbe all’olandese… Ci sono poi numerosi altri campioni che già in passato hanno vinto la Milano Sanremo, cioè Vincenzo Nibali (2018), Michał Kwiatkowski (2017), John Degenkolb (2015) e Alexander Kristoff (2014), il fresco vincitore della Parigi-Nizza Maximilian Schachmann, il tre volte campione del mondo Peter Sagan che proverà a sfatare ancora una volta il tabù Milano Sanremo, il Campione del Mondo a cronometro Filippo Ganna nel quale molti sperano per una “sparata” nel finale, Philippe Gilbert che vuole completare la collezione delle cinque Classiche Monumento ed ancora Greg Van Avermaet, Michael Matthews e Søren Kragh Andersen. Cosa chiedere di più?

© RIPRODUZIONE RISERVATA