Donald Trump contro Meghan Markle: “Ha manipolato Harry”/ “Irrispettosa verso Regina”

- Chiara Ferrara

Donald Trump contro Meghan Markle: “Ha manipolato Harry”. Poi gli elogi alla Regina Elisabetta II, a cui avrebbe mancato di rispetto

donald trump Meghan markle
(Fox News)

Donald Trump si è scagliato contro Meghan Markle nel corso di una intervista che verrà trasmessa questa sera dalla rete britannica Gb News. A riportarlo è il Daily Mail, che ha avuto accesso ad un’anteprima della conversazione tra l’ex presidente degli Stati Uniti e l’ex leader dell’Ukip Nigel Farage.

In base alle indiscrezioni emerse, pare che il Tycoon abbia ammesso di non essere un fan della moglie del Principe Harry, in quanto “colpevole” di averlo orribilmente manipolato e condotto lontano dalla casa reale. “Penso che sia stata molto irrispettosa nei confronti della Regina, che è una grande donna, una persona storica”, avrebbe detto. Da qui un elogio infinito ad Elisabetta II. L’ex numero uno degli Usa, infatti, è nato da madre scozzese e proprio lei, secondo quanto trapelato, gli avrebbe trasmesso l’amore ed il rispetto nei confronti della famiglia d’Inghilterra.

Donald Trump contro Meghan Markle: “Ha manipolato Harry”. Il gesto della lettera

Donald Trump ha criticato Meghan Markle non soltanto per i suoi rapporti con la famiglia del Principe Harry, che secondo lui è stato manipolato, bensì anche per altre questioni. Una tra queste, secondo quanto riportato dal Daily Mail, è relativa alla lettera inviata dall’attrice alla Casa Bianca per esercitare pressioni sui membri del Congresso su questioni come il congedo di paternità. Un tentativo di intromettersi nella politica degli Stati Uniti che non è per nulla piaciuto al Tycoon.

Tanti, ad ogni modo, sono i temi trattati dall’ex presidente americano nel corso dell’intervista concessa a Nigel Farage, che verrà trasmessa questa sera dalla rete britannica Gb News. Molti di essi riguardano la politica: dalle mosse di Joe Biden al futuro del Paese. In relazione al Regno Unito, invece, non sono mancate le critiche anche nei confronti del capo del Governo, Boris Johnson. Il politico si è dunque tolto non pochi sassolini dalla scarpa in vista della sua nuova candidatura alla presidenza, prevista per il 2024.

© RIPRODUZIONE RISERVATA