Donald Trump: “Ucraina? L’UE metta più soldi”/ “Jean Carroll non la conosco”

- Davide Giancristofaro Alberti

Donald Trump, comizio alla Cnn di un'ora e mezza: l'ex presidente Usa parla della guerra in Ucraina, chiedendo più soldi all'Ue e di Jean Carroll

trump Donald Trump (LaPresse, 2023)

Torna allo scoperto l’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e questa volta lo fa parlando ai microfoni della CNN, noto network a stelle e strisce. A poche ore dalla condanna per aggressione sessuale e diffamazione, il tycoon ha parlato per un’ora e mezza circa di fronte ad una platea di 400 repubblicani, volgendo subito lo sguardo al 2024, quando ci saranno le nuove elezioni presidenziali: “Ho fatto un lavoro straordinario – le parole riportate dall’Ansa – per questo devo essere rieletto”.

Donald Trump ha parlato poi dell’Ucraina, puntando il dito nei confronti dell’Unione Europea: “L’Ue deve mettere più soldi per la guerra in Ucraina”, accusando quindi Bruxelles di approfittarsi degli Stati Uniti. “Pensano che siamo stupidi” aggiunge, per poi spiegare: “Gli Usa hanno investito 171 miliardi di dollari, l’Europa ha un sacco di soldi, voglio che ne mettano di più”. Quindi Trump ha spiegato che se fosse lui al momento alla Casa Bianca “la guerra finirebbe in 24 ore”. Bocca cucita però su chi dovrebbe vincere il conflitto fra Kiev e Mosca: “Voglio che la gente smetta di morire”.

DONALD TRUMP: “CAPITOL HILL? NE GRAZIEREI MOLTI”

Fra i tanti temi affrontati da Donald Trump anche quello della politica americana, a cominciare dall’economia degli Stati Uniti che è a rischio default: “Se non vi danno i tagli alla spesa che volete provocate il default”, esortando i repubblicani presenti, mentre sull’aumento dei prezzi dell’energia propone la sua ricetta: “Trivella, baby, trivella”.

Si parla anche degli eventi di Capitol Hill del 6 gennaio 2021, e a riguardo Trump spiega: “Grazierei molti di loro. E’ stato un giorno bellissimo. Il problema è che quella pazza di Nancy Pelosi e la sindaca di Washington non hanno voluto dispiegare la Guardia nazionale. Io volevo dispiegare 1.000 uomini, ma loro non hanno voluto. Ho chiesto a tutti i manifestanti di mantenere la protesta pacifica”. Sulle prossime elezioni ammette di essere pronto ad accettare qualsiasi risultato “ma solo se il voto fosse corretto”, infine su Jean Carroll, la donna che avrebbe molestato, Trump spiega: “Giuro sui miei figli che non la conosco”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Usa

Ultime notizie