MILANO/ Madre e figlia aggredite in metropolitana

Alle 22.30 di domenica 14 aprile episodio di violenza nella metropolitana di Milano. Madre e figlia italian vengono aggredite da una ragazza peruviana, che ferisce con un coltello la ragazza

15.04.2013 - La Redazione
metropolitana
Infophoto

Aggressione ai danni di due donne, madre e figlia, ieri nella metropolitana di Milano.

Alle 22.30 di domenica 14 aprile, le due donne, di 40 e 15 anni, si trovavano in un vagone della metropolitana insieme al figlio della donna, quando tre donne peruviane hanno cominciato ad insultarle senza motivo.

Dopo pochi minuti, l’italiana ha chiesto spiegazioni e ma la situazione è degenerata, passando dalle parole, alle spinte, fino a che non è spuntato il coltello. Ad essere ferita è stata la  quindicenne, che ha riportato una ferita alle tempia e altre minori tra il collo e il petto.  

Quando il convoglio si è fermato a Corvetto le donne hanno chiesto aiuto ai passanti sulla banchina e sono state soccorse, mentre la peruviana, che era già stata abbandonata dalle due donne che si trovavano con lei, è riuscita a sfuggire. La ragazza è stata accompagnata al pronto soccorso dell’Ospedale De Marchi, dove ha ricevuto 6 punti di sutura per la ferita alla testa e 4 per il colpo ricevuto al petto. 

La donna di origini peruviane è stata poi individuata nei pressi della stazione della metro e arrestata.

Alla polizia non ha saputo riferire una spiegazione del suo gesto, per ora sappiamo solo che si chiama Flor D.M. e che ha 32 anni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori