Che trucco! / Un make up che unisce il rosa tenue e il nero intenso. Puntata di giovedì 16 maggio

- La Redazione

Tamara Donà e il make up artist Davide Frizzi accolgono in studio Chiara, che vuole perfezionare il suo trucco basato sul rosa. Frizzi sottolineerà gli occhi col nero per creare un contrasto

Il Sussidiario.net
la conduttrice Tamara Donà

La puntata di giovedì 16 maggio della trasmissione Che Trucco! condotto da Tamara Donà vede come concorrente Chiara una ragazza di 31 anni che viene da Parma, madre di un bambino di un anno di nome Edoardo, laureata in storia dell’arte, ha richiesto di poter partecipare per poter perfezionare il suo make up basato sul colore rosa. 

Ad aiutare Chiara  il make-up artist di Dior Davide Frizzi, il quale, dopo aver studiato il viso di Chiara ha deciso che per lei possa andare bene un trucco che gioca su varie tonalità di rosa e che ha voluto chiamare Princess Make-up. Come spesso accade quando si incomincia a fare un trucco si parte con la base scegliendo un fondotinta compatto che per proprio per la sua natura, risulta essere più semplice da utilizzare.

Per l’utilizzo vi sono due possibilità: usare il pennello oppure il piumino. La differenza sta nel fatto che con il piumino si riesce ad ottenere una maggiore copertura ed in ragione di ciò viene scelto il pennello per valorizzare l’occhio e ottenere un risultato più naturale. Una volta applicato il fondotinta in modo leggera su tutto il viso, si passa al trucco degli occhi utilizzando una matita nera. Si sceglie il nero perché riesce a conferire quella grinta giusta al rosa. Con la matita si va costruire una linea non spessa nella parte inferiore della palpebra mobile, rimanendo il più vicino possibile alla ciglia.

Utilizzando l’applicatore che c’è all’estremità della matita si va a sfumare leggermente la linea appena ottenuta cercando sempre di mantenersi il più vicino possibile alla ciglia. A questo punto si va a prendere un ombretto a tre colori che evidentemente giocano con il rosa. Si comincia con la parte rosa usando l’applicatore che si trova nella confezione. Il rosa scelto è un rosa molto chiaro che si va ad applicare nell’angolo interno dell’occhio. 

Dopo l’ombretto rosa, prendiamo un fard in crema fucsia. Si prende un pennello morbido con il quale prendiamo il prodotto e lo andiamo ad utilizzare come fosse in ombretto. In questo modo si riesce a dare maggiore tenuta al colore ed inoltre grazie al fatto di applicarlo con il pennello, lo si rende meno intenso di quanto in realtà sia. Con questo ombretto reinventato si va riempire la parte esterna dell’occhio portandolo verso l’alto e lo si sfuma verso la parte interna dell’occhio. Prendendo l’applicatore dell’ombretto riprende un altro po’ di fard e si va ad intensificare solo l’angolo esterno dell’occhio rimanendo il più possibile sulla parte mobile della palpebra per ottenere un bellissimo effetto ottico. 

A questo punto si prende l’ombretto con quella punta di bianco ma leggermente argentato per creare un punto luce sulla parte esterna dell’arcata dell’occhio. 

Si è scelto questo tipo di pennello giacchè riesce a fare da fissante. Un secondo punto luce lo si va ad ottenere anche nella parte interna dell’arcata, quasi nell’angolino interno andando a picchiettare il pennello. 

Adesso con la matita nera utilizzata prima si va truccare anche la parte inferiore dell’occhio, potendo anche entrare maggiormente per accentuare l’ l’effetto grintoso.Si riprende l’ombretto bianco argentato applicandolo sotto la linea appena intensificata nell’angolo in maniera tale da riuscire a dare luce al trucco in questa zona, si prende un correttore applicato con il pennello utile a pulire il trucco e a rifinire lo stesso, un prodotto ottimo anche per togliere quei segni di stanchezza che spesso si palesano sul viso. Si riprende il fard in crema e con un pennello a setola sintetica e lo applichiamo sulle guance.

La tecnica giusta per l’applicazione è quella di compiere dei movimenti circolari dall’interno verso l’esterno. Per le labbra la scelta è di un rossetto rosa, un colore molto tenue a cui poi va aggiunto il gloss che renderà il tutto più brillante. Si conclude il tutto mettendo il mascara kohl intenso con una concentrazione di nero molto alta, quindi il risultato è quello di un nero molto deciso che può essere applicato a zig zag. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori