I Menù di Benedetta / Il Menù delle Fiabe, ispirato al libro della Parodi. Martedì 21 maggio

- La Redazione

La puntata de I Menù di Benedetta del 21 maggio vede protagonista il Menù delle Fiabe, ed è ispirato al nuovo libro della Parodi, che è appunto una raccolta di fiabe

benedetta-parodi-sorriso
Benedetta Parodi (Fonte Infophoto)

Nella puntata di martedì 21 maggio de I menù di Benedetta, condotto da Benedetta Parodi, viene presentato il Menù delle Fiabe, in onore dell’uscita del libro della conduttrice che appunto parla di fiabe. Il primo piatto preparato da Benedetta Parodi insieme all’ospite di oggi, la cantante Anna Tatangelo, sono i Rigatoni al ragù.

Gli ingredienti che servono per la preparazione sono: mezza cipolla, dell’olio, della carne macinata, sale, vino bianco, pepe, passata di pomodoro, concentrato di pomodoro, dado granulare e i rigatoni. Per prima cosa di prende la cipolla, se ne prende mezza e la si trita finemente. Quindi viene messa a rosolare con dell’olio e poi si va ad aggiungere la carne macinata e del sale. Ad un certo punto della cottura, il tutto va sfumato con un po’ di vino bianco. Quindi si va ad aggiungere nella pentola la passata di pomodoro, il concentrato di pomodoro e il dado granulare. Il tutto va fatto cuocere quanto meno per una sessantina di minuti.

A parte si fa bollire l’acqua e quindi una volta giunta ad ebollizione si buttano i rigatoni. Una volta cotti e scolati, non resta che andare a condirli con il nostro ragù, impiattare e servire. Si passa alla rubrica Sotto a chi Torta, che nella puntata odierna vede protagonisti Sofia e Filippo che insieme a Benedetta preparano una Torta di mele. Per prima cosa si prende una ciotola capiente al cui interno vanno messe tre uova. A parte si grattugiano due mele senza buccia. Si prende una frusta e si mescolano le tre uova a cui vanno aggiunti 110 grammi di zucchero e quindi 35 grammi di burro precedentemente sciolto. 

In un piccolo recipiente si uniscono 140 grammi di farina con una bustina di lievito per ottenere un composto quanto più omogeneo possibile. Questo composto deve essere aggiunto all’altro sempre mescolando con una certa energia. Si aggiunge la scorza grattugiata di un limone, un pizzico di cannella e le mele grattugiate. Continuare a mescolare fino a che non si ottiene un composto omogeneo. Si prende una tortiera e si va foderarla con la carta da forno e quindi si versa il composto al proprio interno. La tortiera va infornata a 180 gradi per una mezz’ora. Non resta che spolverare dello zucchero a velo e quindi servire.

Il piatto successivo sono i Turbanti di sogliola e salmone, per la cui preparazione richiedono degli asparagi, la sogliola, del salmone affumicato, del sale, pangrattato e olio. Si parte dagli asparagi che devono essere tagliati a tocchetti per essere sbollentati in acqua salata. Si prendono i filetti di sogliola e farciscono con il salmone affumicato, facendo arrotolare il tutto su se stesso. Una volta terminata la cottura degli asparagi, si prendono e si vanno a mettere in una teglia insieme ai cosiddetti turbanti di sogliole e salmone.

A questo punto si deve salare, aggiungere una bella spolverata di pangrattato ed un po’ di olio. Non resta che andare ad infornare la teglia a 200 gradi per circa dieci minuti. Infine, si fa cuocere per altri due minuti di grill, e quindi non resta che impiattare e servire. 

Per la rubrica dedicata al cake design, che vede la presenza in studio di Dalila, si va a preparare il cosiddetto Libro della favole, che riprende il libro scritto dalla Parodi. Gli ingredienti per la crema sono: 200 grammi di tuorli, 300 grammi di zucchero, 80 grammi di farina, mezzo litro di latte, mezzo litro di panna. Per il caramello invece servono 150 grammi di zucchero e 30 ml di acqua.

Per ottenere il caramello bisogna mettere a scaldare lo zucchero insieme all’acqua andando costantemente a girare per evitare che possa bruciarsi. A parte, in una ciotola, viene preparata la crema mescolando i tuorli di uovo con 300 grammi di zucchero e 80 grammi di farina. In un pentolino si mettono a scaldare il latte con la panna per poi unire il composto di uova andando sempre a mescolare. Una volta che la crema si è addensata si va ad aggiungere il caramello che è pronto quando acquisisce un colorito scuro.

Per completare la torta servono un pan di Spagna, della mandorle, lo sciroppo d’acero, crema al burro e pasta di zucchero colorata. Si intaglia e posiziona il pan di Spagna con sopra la crema e delle mandorle tritate, in modo tale che possa assumere la posizione di un libro aperto. Giunti a questo punto non resta che spalmare la crema di burro e decorare opportunamente con la pasta di zucchero.

Per la rubrica del Salvacena, il piatto che viene preparato in sette minuti è la Pasta al pomodoro con le cotolette. Si prendono gli spaghetti e si vanno a buttare nell’acqua bollente insieme ai pomodori. Poi si tagliano dei cipollotti belli grossi e si fanno rosolare in padella con un po’ di olio. Si prendono i pomodori e si vanno a pelare e quindi si aggiungono ai cipollotti nella padella insieme ad un po’ di basilico. Mentre questo sugo completa la sua cottura, si preparano delle cotolette di lonza, versandovi un po’ di olio.

Prima di metterle a cuocere devono essere passate nel pangrattato. Il sughetto degli spaghetti va frullato per ottenere una sorta di crema, e la cottura degli spaghetti termina nella padella. Non resta che impiattare e servire. Buon appetito!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori