Parma / Ragazza uccisa a martellate: la madre trova il corpo sotto il letto

- La Redazione

Michelle viveva a Parma con la famiglia. Nel pomeriggio di martedì la madre da l’allarme per la sparizione della ragazza ma nella notte ritrova il corpo sotto il letto della sua camera

polizia_parma
La madre aveva denunciato la scomparsa alla polizia

Uccisa a martellate dal fidanzato e nascosta sotto il letto della sua camera. Questo il tragico destino di Michelle Campos, una ventenne peruviana che abitava a Parma con la famiglia. 

Nel pomeriggio di martedì 16 la madre ne aveva denunciato la scomparsa. Secondo le prime ricostruzioni la morte della giovane sarebbe avvenuta nella mattina di martedì quando la madre è uscita  e lei si è trovata in casa da sola.

Dopo i colpi di martello che ne hanno determinato la morte, il suo corpo è stato avvolto in un lenzuolo e nascosto sotto il letto della sua camera. 

Da tempo la ragazza viveva una storia d’amore tormentata con un ragazzo ecuadoregno di 21 anni, che ora si trova in stato di fermo a Milano.

Il ragazzo avrebbe atteso che la madre e la sorella diciottenne della vittima uscissero dall’abitazione per salire in casa e parlare con la ragazza. Qui sarebbe scattata una violenta discussione (secondo i vicini non sarebbe stata la prima) al culmine della quale il ragazzo ha infierito su Michelle con un martello.

Dopo l’omicidio avrebbe ripulito le tracce ematiche (anche se alcune gocce di sangue sono state rinvenute sulle piastrelle della camera), avvolto il corpo in un lenzuolo e si sarebbe dato alla fuga.

La madre ha poi trovato il cadavere durante la notte e dato l’allarme. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori