Bambini / 22enne vende la figlia della fidanzata su internet

- La Redazione

Un ragazzo di 22 anni era scontento del fatto che la sua raggazza non passasse abbastanza tempo con lui, troppo assorbita da lavoro e figlia, così mette un annuncio per vendere la piccola

neonato-2
foto: Infophoto

Paul Marquez, un ventiduenne di Staten Island, si lamentava che la sua ragazza 19enne non avesse abbastanza tempo da passare con lui a causa della sua bambina di soli due mesi, così ha pensato di vendere la neonata in internet.Sembra una barzelletta o uno scherzo di cattivo gusto, ma non lo è, perché l’annuncio è apparso davvero su Craiglist.com, un sito americano dove si può trovare davvero tutto, dai libri usati a una casa per le vacanze. 

A causa di questo “scherzo” il ragazzo si trova nella prigione di Staten Island con una cauzione di 1000 dollari e martedì dovrà comparire davanti al giudice.Nell’annuncio pubblicato su Craiglist, il ragazzo aveva indicato tutti i dettagli necessari: il suo numero di telefono, il nome della madre della bambina, Katie Devalle, una foto della piccola, e una breve descrizione: “hey, ho una bambina di due mesi. Ama giocare e divertirsi, c’è solo un problema: il dottore ha detto che soffre di asma. Mi sta dando davvero sui nervi e non la voglio più intorno”. 

Prezzo della bambina? 100 dollari. 

Marquez è stato chiamato in giudizio per molestie e per aver messo a rischio il benessere della bambina, ma lui si difende dicendo che si è trattato di uno scherzo: “il motivo per cui l’ho fatto è che ero annoiato e volevo farmi due risate, ma non si tratta di nulla di serio”. 

Poco importa che si si trattato di uno scherzo o meno: un uomo, a sua volta padre di un bambino di due anni, ha risposto all’inserzione e chiamato la madre offrendosi di comprare sua figlia. 

La polizia sta indagando per capire se l’uomo fosse serio o se si sia trattato di uno scherzo; le indagini erano partite dal numero di telefono del ragazzo che avevano ricondotto all’indirizzo della casa dove il giovane vive con la madre, e hanno scoperto che lui e Katie Devalle si conoscevano da poco ed erano usciti solo un paio di volte, ma il ragazzo si lamentava del fatto che lei tra il lavoro e la bambina non aveva abbastanza tempo per loro due. 

All’arrivo della polizia la madre ha inveito:” non ho nulla a che fare con questa storia”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori