CRISI/ La Grecia pronta a chiedere prestiti all’Ue per 8,5 miliardi di euro

- La Redazione

Per cercare di tamponare la propria difficile situazione economica, la Grecia sarebbe pronta a chiedere ai governi europei un prestito ponte obbligazionario da circa 8,5 miliardi di euro

Euro_Grecia_CracR375

CRISILa Grecia pronta a chiedere prestiti all’Ue per 8,5 miliardi di euroPer cercare di tamponare la propria difficile situazione economica, la Grecia sarebbe pronta a chiedere ai governi europei un prestito ponte obbligazionario da circa 8,5 miliardi di euro da ottenere per il prossimo mese.

La notizia viene riportata dall’agenzia Bloomberg che cita una fonte del governo di Atene la quale ha tuttavia precisato che nessuna decisione è stata ancora presa. Il prestito servirebbe a coprire le necessità finanziarie della Grecia in attesa che si possa attivare il meccanismo del pacchetto di aiuti da 45 miliardi varato dalla Ue e dal Fondo monetario internazionale.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO 

SULLA CRISI DELLA GRECIA

CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

La particolare urgenza della misura si rende necessaria in quanto il 19 maggio il Governo di Atene deve rifinanziare 68 miliardi di euro di debito. Una cifra addirittura superiore al prestito che otterrebbe da Ue e Fmi. Quest’ultimo richiede poi un tempo non brevissimo per la sua erogazione, per questo la Grecia chiede di “tamponare” la situazione con il prestito ponte.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie