DAVOS/ 85 persone detengono la ricchezza della metà della popolazione mondiale

- La Redazione

Aumenta sempre di più la differenza tra ricchi e poveri nel mondo: lo dice uno studio presentato in vista del World Economic Forum di Davos. Ecco alcuni dei dati presentati

dollaro_phixr Infophoto

Inquietante studio reso noto ai partecipanti all’annuale forum di Davos, la cittadina svizzera dove si incontreranno tra poco i leader politici ed economici di tutto il mondo. Lo studio, realizzato dalla fondazione Oxfam, è stato presentato in occasione appunto del prossimo World Economic Forum che comincerà mercoledì. Quello che ne viene fuori è che ci sono 85 persone la cui ricchezza complessiva ammonta a quella di metà della popolazione mondiale, 3,5 miliardi di persone. Lo studio intende proprio avvertire dell’aumento di disparità esistente oggi tra ricchi e poveri, un dato ovviamente negativo e che potrebbe avere gravi ripercussioni nel futuro dando vita a una escalation di contrasti sociali. La ricchezza complessiva di queste 85 persone ammonta a 1.700 miliardi di dollari. A  guidare questa classifica di super ricchi è Carlos Slim Helu, il magnate messicano delle telecomunicazioni la cui fortuna è stimata in 73 miliardi di dollari. Lo segue Bill Gates con 67 miliardi, uno dei 31 americani compresi nella lista. La donna più ricca è Liliane Bettencourt con 30 miliardi.  Sempre secondo lo studio la metà della ricchezza globale della Terra è calcolata in 110mila miliari di dollari e appartiene all’1% della popolazione mondiale. Un gap, si dice, tra ricchi e poveri che è andato sempre più aumentando negli ultimi trent’anni. 







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie