Mediaset news/ Scalata Vivendi: titolo guadagna 23% in Borsa, scambiato 9% capitale (ultime notizie oggi 20 dicembre 2016)

- La Redazione

Mediaset news, scalata Vivendi: Piazza Affari apre le contrattazioni in rialzo, Mediaset segna +13%. Tutte le ultime notizie oggi 20 dicembre 2016 in aggiornamento in tempo reale

Mediaset_TorreR439
Mediaset (Foto: LaPresse)

Segno positivo per Mediaset oggi a Piazza Affari: il titolo a fine giornata, come riporta l’agenzia di stampa Ansa, ha guadagnato il 23,9% e con circa 106 milioni di azioni trattate è passato di mano il 9% del capitale del gruppo media. Oggi Mediaset aveva aperto col botto in Borsa e, dopo sospensioni per eccesso di rialzo, ha avviato gli scambi con un aumento del 14% poi salito al 22% nel corso della seduta. I guadagni registrati da Mediaset oggi seguono l’annuncio di ieri da parte del gruppo francese Vivendi di aver deciso di aumentare il proprio investimento nel titolo del Biscione con l’acquisto di altre azioni fino al limite del 30% del capitale. C’è però il sospetto da parte del mercato, riferisce il Sole24ore, che Vivendi sia sul punto di lanciare un’Opa: questa operazione sarebbe imposta dalla Consob nel caso in cui il gruppo francese superasse il 30% del capitale di Mediaset.

Sulla vicenda della scalata di Vivendi a Mediaset interviene senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri, sostenendo che “l’azienda va difesa”. Come riportato dall’agenzia di stampa Ansa, Gasparri ha sottolineato che “l’opacità della scalata a Mediaset da parte di Vivendi impone decisioni immediate da parte delle Autorità preposte. E questo non solo perché Mediaset è un’azienda italiana, che dà lavoro a migliaia e migliaia di persone, che va difesa come un bene della nostra comunità nazionale e perché non possiamo permetterci di svendere altri pezzi della nostra italianità, ma anche per il rispetto della legge. La rapidità di azione è indispensabile. Gli strumenti normativi ci sono”. Intanto Fininvest, dopo la denuncia presentata alla Procura della Repubblica, ha presentato alla Consob un esposto per manipolazione del mercato e abuso di informazioni privilegiate nei confronti della società francese Vivendi.

Continua oggi a Piazza Affari il rialzo del titolo Mediaset: a metà mattina fa registrare +16%. Ma dopo l’annuncio ieri da parte di Vivendi di voler continuare la scalata a Mediaset per arrivare fino al 30% del capitale ecco qual è stata la risposta di Fininvest. “Con il suo annuncio, Vivendi prosegue in una strategia molto aggressiva che, mossa dopo mossa, non fa che confermare tutte le irregolarità e le gravi violazioni evidenziate da Fininvest nelle denunce e negli esposti presentati alla Procura della Repubblica e alla Consob”, scrive Fininvest in una nota, come riporta PrimaComunicazione. “Nessun profilo di intervento verrà trascurato”, ha aggiunto Fininvest, annunciando altre azioni giudiziarie “sul piano sia penale che civile e amministrativo”. E ci sarebbe già stata, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Ansa, una convocazione per i rappresentanti di Vivendi da parte della Consob: l’audizione potrebbe essere in programma questa settimana.

Il titolo Mediaset guadagna a Piazza Affari: la Borsa di Milano, come riporta La Repubblica, ha infatti aperto oggi le contrattazioni “con un rialzo che sfiora lo 0,7% mentre le azioni Mediaset a mezz’ora dall’apertura guadagnano il 14% dopo essere state più volte fermate e riammesse alle contrattazioni”. Ma la scalata del gruppo francese Vivendi non si sta fermando. Secondo quanto riportato da Il Sole24ore infatti la scalata “salirà fino a ridosso della soglia d’Opa che per Mediaset è del 30%”. L’annuncio è arrivato ieri dopo la chiusura dei mercati “dopo la decisione di procedere presa dal management board della media company transalpina, che a sua volta ha avuto l’autorizzazione a farlo dal supervisory board della società”. Una settimana fa Vivendi, il gruppo presieduto da Vincent Bolloré, era entrato nel capitale di Mediaset con un iniziale 3%, ma con il proposito di voler salire fino al 20%. Da parte sua Fininvest, che detiene la quota di maggioranza relativa del 38,26%, ha risposto alla scalata di Vivendi presentando un esposto alla Procura con l’ipotesi di manipolazione del mercato da parte del gruppo francese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori