BORSA ITALIANA OGGI/ Milano, news: chiusura a +0,48%, Banca Generali a +3,13% (29 settembre 2017)

- Lorenzo Torrisi

Borsa italiana news, gli aggiornamenti sull’andamento di Piazza Affari e le ultime notizie dal mondo finanziario. Le news sulle azioni più importanti del mercato italiano

Borsa_Piazza_Affari_Lapresse
Lapresse

PIAZZA AFFARI, LA CHIUSURA

La Borsa Italiana chiude in rialzo dello 0,48% e sul listino principale troviamo in rosso A2A (-0,27%), Banca Mediolanum (-0,74%), Campari (-1,44%), Exor (-0,65%), Ferragamo (-0,88%), Italgas (-0,21%), Leonardo (-0,56%), Mediaset (-0,41%), Recordati (-1,02%), Saipem (-0,11%), Telecom Italia (-0,69%) e Tenaris (-0,08%). I rialzi più significativi sono quelli di Banca Generali (+3,13%), Buzzi (+0,88%), Enel (+1,09%), Fca (+2,09%), Fineco (+0,81%), Generali (+1,55%), Prysmian (+0,78%), Stm (+0,86%), Terna (+1,4%), Ubi Banca (+1,39%), UnipolSai (+0,71%) e Yoox (+1,44%). Fuori dal listino principale Landi Renzo chiude con un +14,95%, mentre Rosss cede il 9,39%. Il cambio euro/dollaro resta sopra quota 1,18, mentre lo spread tra Btp e Bund si trova sotto i 171 punti base.

PIAZZA AFFARI, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15:40

La Borsa Italiana guadagna lo 0,2% e sul listino principale troviamo in rosso A2A (-0,4%), Atlantia (-0,2%) Banca Mediolanum (-0,5%), Banco Bpm (-0,4%), Campari (-1%), Cnh Industrial (-0,1%), Exor (-0,7%), Ferragamo (-0,5%), Italgas (-0,2%), Leonardo (-0,3%), Moncler (-0,3%), Prysmian (-0,2%), Recordati (-0,8%), Telecom Italia (-0,7%), Unicredit (-0,1%) e Unipol (-0,8%). I rialzi più significativi sono quelli di Banca Generali (+2,1%), Fca (+1,7%), Fineco (+0,6%), Generali (+1,3%), Stm (+0,6%), Terna (+1%), Ubi Banca (+1,2%) e Yoox (+0,9%). Fuori dal listino principale Biancamano guadagna il 15,1%, mentre Leone Film cede l’8%. Il cambio euro/dollaro sale sopra quota 1,18, mentre lo spread tra Btp e Bund scende a 170 punti base.

PIAZZA AFFARI, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 10:15

La Borsa Italiana si muove in sostanziale pareggio (+0,03%) e sul listino principale troviamo in rosso Banca Mediolanum (-0,1%), Banco Bpm (-0,5%), Bper (-0,2%), Buzzi (-0,3%), Campari (-0,6%), Cnh Industrial (-0,5%), Enel (-0,1%), Eni (-0,1%), Exor (-0,8%), Ferrari (-0,5%), Italgas (-0,1%), Leonardo (-0,5%), Recordati (-0,5%), Snam (-0,1%), Telecom Italia (-0,8%) e Unipol (-0,3%). I rialzi più significativi sono quelli di Banca Generali (+0,8%), Generali (+1%), Mediobanca (+0,5%) e Ubi Banca (+0,7%). Fuori dal listino principale Landi Renzo sale del 6%, mentre Axelero cede il 5,9%. Il cambio euro/dollaro raggiunge quota 1,18, mentre lo spread tra Btp e Bund scende a 170 punti base.

PIAZZA AFFARI RIPARTE DA 22.500 PUNTI

Quella di oggi appare una giornata interessante dal punto di vista macroeconomico. Si comincia alle 8:00 con le vendite al dettaglio in Germania per il mese di agosto. Alle 9:55 il tasso di disoccupazione in Germania. Alle 10:30 la lettura definitiva del Pil inglese relativo al secondo trimestre dell’anno: le attese sono per una conferma della crescita allo 0,3%. Nel pomeriggio, alle 16:00, l’indice di fiducia del Michigan per il mese di settembre: gli analisti ritengono che non ci saranno variazioni rispetto al mese precedente. Alle 14:30, sempre dagli Stati Uniti, le spese personali per il mese di agosto: le attese sono per un incremento dello 0,1%. Ieri Piazza Affari ha chiuso con un ribasso dello 0,15%, a quota 25.587 punti.

In questo contesto, Intesa Sanpaolo ha chiuso a -0,13% mentre Unicredit è riuscita a recuperare nel finale, chiudendo leggermente positiva con un +0,06%. Ha fatto meglio degli altri Banco Bpm che ha guadagnato lo 0,81% mentre Ubi banca ha chiuso con un negativo dello 0,32%. Male anche Enel che ha lasciato sul terreno oltre l’1,3%. Bene, invece, Saipem che ha fatto segnare un +0,77%. Lo spread fra Btp e Bund si è leggermente ridotto a 170 punti base. Il rendimento del Btp decennale è stato pari al 2,19%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori