MONTE DEI PASCHI DI SIENA/ Mps, in Borsa chiude sotto i 3,25 euro ad azione (oggi, 22 febbraio)

- Lorenzo Torrisi

Monte dei Paschi di Siena news. In Borsa Mps chiude sotto quota 3,25 euro ad azione. Continua l’esperienza di alternanza scuola-lavoro. Ultime notizie live di oggi 22 febbraio 2018

mps_colonna_lapresse
Monte dei Paschi, Lapresse

IN BORSA CHIUDE SOTTO I 3,25 EURO

Mps chiude la giornata in Borsa con un calo del 3,4%, che porta il titolo sotto i 3,25 euro. Montepaschi porta intanto avanti il progetto di alternanza scuola-lavoro avviato con L’Istituto di Istruzione superiore “Sallustio Bandini” di Siena incontrando gli studenti delle quarte e quinte. Finora sono stati 43 gli alunni, provenienti anche dal Liceo classico Piccolimini, che sono stati accolti dalla banca. Come spiega Radio Siena Tv, Mps “ha anche organizzato giornate di formazione in ingresso e in uscita su teoria, role playing, esercitazioni vere e proprie, con successive  giornate di affiancamento, di sperimentazione ed occasioni formative anche con l’erogazione di corsi online, con l’obiettivo di trasmettere non solo saperi prettamente specialistici, ma anche competenze trasversali. Si è ricercato un confronto continuo con i ragazzi anche attraverso schede di feedback e la compilazione alla conclusione di ogni settimana di una tesina su quanto appreso”.

I RISULTATI DELLA JOINT-VENTURE CON AXA

Mps in Borsa perde l’1,8% e il titolo scende quindi sotto la soglia dei 3,3 euro. Come noto, da tempo esiste una joint-venture tra Montepaschi e Axa. La cui attività, secondo quanto ha detto il numero due della società francese, Gerald Harlin, ha avuto una prima metà del 2017 difficile per via della situazione della banca italiana. Tuttavia il manager ha anche espresso ottimismo sull’anno in corso in virtù del fatto che dopo la ricapitalizzazione precauzionale di Mps le cose sono andate meglio. “Abbiamo avuto una flessione del 12% sulla nostra jv Axa-Mps e questo è legato direttamente alle difficoltà della banca, ma la massiccia ricapitalizzazione da parte dello Stato Italiano ha ridato fiducia e siamo molto ottimisti sul futuro”, ha spiegato il Direttore generale di Axa durante la presentazione dei risultati 2017 del colosso assicurativo. Secondo quanto riporta Radiocor, Harlin ha spiegato che “già la seconda metà del 2017 è stata molto buona”.

LA DONAZIONE DELLA CASSA DI MUTUA ASSISTENZA

La Cassa di Mutua Assistenza fra il Personale di Banca Monte dei Paschi di Siena ha deciso di donare 29 testi sulla storia, la tradizione e l’architettura del territorio toscano alla biblioteca comunale “Margherita Morimondo” di Monteroni d’Arbia. La consegna dei volumi è avvenuta a nel comune della provincia senese alla presenza di Domenico Cutrupi e Pietro Conforti, rispettivamente presidente e responsabile della Cassa Mutua, del responsabile Area Toscana di Banca Mps Maurizio Bai e del titolare della filiale Mps Pietro Mulinacci, del sindaco Gabriele Berni, dell’assessora alle politiche educative e giovanili, pubblica istruzione e associazionismo Giulia Timitilli, e della responsabile della Biblioteca Ilaria Muzii.

“Valorizzare la conoscenza e promuovere la cultura è nel nostro dna. Abbiamo quindi accettato con piacere la richiesta del Comune di Monteroni d’Arbia, scegliendo tra i volumi custoditi dalla Cassa Mutua, una raccolta di libri di storia dell’arte che possono fornire un contributo concreto alla crescita del patrimonio culturale di questa comunità”, ha detto Domenico Cutrupi. “Il senso di una comunità si costruisce anche attraverso operazioni di questo tipo quando cioè un’istituzione previdenziale e bancaria si rivolge direttamente alla crescita ed alla formazione culturale ed identitaria di un territorio”, “i libri che abbiamo ricevuto, con la loro alta qualità nella ricerca sulle nostre radici, diventeranno presto uno dei tanti fiori all’occhiello di questa piccola realtà”, ha invece spiegato il Sindaco Gabriele Berni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori