Ed Sheeran potrebbe lasciare la musica?/ L’indiscrezione: “Mi fermo, ho finito!”

- Valerio Beck

Ed Sheeran, alle prese con un processo che lo vede indagato per violazione del copyright, avrebbe "minacciato" di abbandonare il mondo della musica.

ed sheeran ig 640x300 Ed Sheeran (Foto: Instagram)

Ed Sheeran, il successo planetario Thinking out loud accusato di essere un plagio

Ed Sheeran è da diversi anni tra gli artisti più apprezzati e talentuosi della scena musicale internazionale. I suoi brani dominano le classifiche, i gusti degli appassionati e soprattutto sono impreziositi da interpretazioni sempre magistrali e coinvolgenti. Le ultime notizie che lo riguardano sono però tutt’altro che confortanti; la star del pop è alle prese con un intricato processo giudiziario con una pesante accusa di plagio. Il brano oggetto di indagine sarebbe Thinking out loud, considerato da Ed Townsend un palese plagio della sua canzone scritta con il compianto Marvin Gaye, Let’s get it on.

A tal proposito, Ed Sheeran certamente confida nel buon esito delle indagini in suo favore ma nel frattempo Mail Online ha riportato una clamorosa rivelazione in riferimento allo stato emotivo dell’artista. Il cantante infatti, secondo il quotidiano britannico – come riporta il sito OptiMagazine – avrebbe addirittura minacciato di lasciare la sua carriera musicale se l’esito del processo dovesse decretare la sua colpevolezza.

Ed Sheeran, in caso di colpevolezza potrebbe dire addio alla sua carriera: “Non sono un idiota!”

“Se ciò accade mi fermo, ho finito… Trovo davvero offensivo dedicare tutta la mia vita a essere un artista e un cantautore e avere qualcuno che lo sminuisca“. Queste sarebbero le parole choc pronunciate da Ed Sheeran in merito al possibile esito negativo del processo per il reato di violazione del copyright. Sempre il portale OptiMagazine riporta anche la tesi dell’avvocato Ben Cramp, al lavoro con Ed Townsend in qualità di parte lesa. A suo dire, Let’s get it on e Thinking out loud sarebbero: “sorprendentemente somiglianti“.

A mettere in discussione la buona fede di Ed Sheeran in riferimento alle accuse di plagio ci sarebbe anche un aneddoto risalente ad un recente concerto. Nello specifico, il cantante si sarebbe reso protagonista di un mash-up tra le due canzoni in questione – Let’s get it on e Thinking out loud – quasi a confermare la tesi accusatoria. Ed Sheeran però, di pronta risposta – come riportato da OptiMagazine – considera tale evento in accezione contraria. “La maggior parte delle canzoni può adattarsi alla maggior parte delle canzoni pop” – spiega la star della musica – che aggiuge poi l’epiteto di idiota per sé stesso nel caso in cui avesse pensato bene di eseguire quel mash-up davanti a migliaia di persone pur sapendo di essere in mala fede.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Musica e concerti

Ultime notizie