MARIASTELLA GELMINI/ Le risorse per la riforma universitaria? Le troveremo col decreto “Milleproroghe”

- La Redazione

Le risorse per la riforma universitaria? Le troveremo col decreto “Milleproroghe”

ministro-gelminiR400

Il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini assicura che le risorse per la riforma dell’Università saranno trovate entro due mesi.

Il ministro per l’Istruzione, nel corso de La Telefonata di Belpietro, su Canale 5, si rivolge ai giovani e invita a ripensare le ragioni dello sciopero e delle agitazioni di questi giorni: «Dispiace – dice – constatare che molti giovani ancora non abbiano capito che non è difendendo la quantità dei professori che difendono il loro futuro. Bisogna guardare all’Università non come ad un ammortizzatore sociale, un luogo solo per fare occupazione». Sulle risorse necessarie per portare avanti la riforma, vero nodo della questione, la Gelmini ammette che esistono alcune difficoltà legate e che sono quindi, «legittime» le preoccupazioni circa lo slittamento del provvedimento. In ogni caso, auspica che «sia solo di un paio di mesi, nella peggiore delle ipotesi»

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Sempre sul tema delle risorse, il ministro spiega che il governo ha «iniziato con un piano di razionalizzazione indispensabile, contro gli sprechi, per evitare le spese inutili, per legare l’autonomia alla responsabilità». E, in particolare, «mi fido di Tremonti – ha aggiunto – che ha assicurato che i fondi saranno reperiti nel Milleproroghe».

 

Leggi anche: UNIVERSITA’/ Ballio (Politecnico): gli atenei e Tremonti a “lezione” da Napolitano…

Leggi anche: UNIVERSITA’/ Nicola Rossi (Pd): è morta di sanatorie, non bastano misure spot



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori