BOCCIATA ALLA MATURITA’/ Aveva la media del 7, il Tar fa ripetere l’esame

- La Redazione

È stata ammessa all’esame di maturità con la media del 7 ma è stata bocciata. Così Federica, la studentessa del liceo linguistico “Piero Godetti” di Genova, si è rivolta al Tar

scuola_studenti_abbraccioR439
Immagine di archivio

È stata ammessa all’esame di maturità con la media del 7 ma poi è stata bocciata. Così Federica, la studentessa del liceo linguistico “Piero Godetti” di Genova, si è rivolta al Tar che le ha dato ragione. E la ragazza ha potuto ripetere l’esame, superando la prova con 67/100. In pratica, durante il primo esame, sia gli scritti che gli orali sono andati male, costandole appunto la bocciatura  ma i giudici del tribunale le hanno consentito di ripetere la prova per “macroscopica difformità tra il curriculum scolastico della ricorrente e l’esito delle prove d’esame, in particolare della prova orale che è stata valutata con un punteggio così ridotto da rendere perlomeno necessario il supporto di una motivazione particolarmente dettagliata e puntuale”. Da qui l’estate di Federica è trascorsa sui libri per tentare di recuperare. Ci è riuscita, qualche giorno fa, e ha ottenuto il suo diploma, che le ha permesso di iscriversi alla facoltà di Lingue straniere, anche se il sogno della ragazza era quello di iscriversi a Logopedia, ma non lo ha potuto realizzare in quanto a settembre, quando ci sono stati gli esami di ammissione, Federica non aveva ancora il diploma. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori