Risultati Test Medicina Veterinaria 2018/ Ultime notizie su Universitaly i punteggi: ecco il minimo necessario

- Silvana Palazzo

Risultati Test Medicina Veterinarie 2018, ultime notizie Miur: punteggi anonimi su Universitaly, orario pubblicazione e graduatoria. Altre scadenze per chi ha sostenuto la prova di ingresso

universita_test_ammissione_1_lapresse_2017 Test per ingresso all'università (Lapresse)

Sul sito di Universitaly sono stati per ora pubblicati, in forma anonima, i risultati dei Test 2018 di Medicina, e nelle ultime ore sono cominciate le analisi degli esiti, facendo anche il confronto con la prova di dodici mesi fa: secondo la rilevazione dei docenti di Alpha Test, nonostante l’eccessiva difficoltà di alcuni quesiti lamentata da molti candidati, la prova è stata molto meno selettiva rispetto al passato ed è stato calcolato anche il punteggio minimo (a livello teorico) necessario per superare il test ed essere almeno all’ultimo posto disponibile delle varie graduatorie che saranno comunicate ufficialmente solo il prossimo 2 ottobre: e secondo le varie stime, tenendo pure conto del fatto che i candidati non possono aver indicato come preferenza tutti gli atenei d’Italia, si evince come il punteggio minimo necessario dovrebbe essere compreso tra 42,8 e 43. (agg. di R. G. Flore)

TEST MENO SELETTIVO DEL 2017

In attesa della pubblicazione dei risultati, disponibili per adesso solamente in forma anonima, dei Test di Medicina e Veterinaria 2018, arrivano dati interessati circa la prova di quest’anno grazie anche a una indagine fatta dai docenti di Alpha Test e che spiega come, a differenza del 2017, il punteggio minimo teorico potrebbe abbassarsi con la pubblicazione delle graduatori definitive. Non solo: in base alla loro analisi, dei 67mila candidati iscritti al Test di Medicina, lo hanno sostenuto in 59mila e pare che la prova sia stata ritenuta molto più difficile rispetto a quella dei due anni precedenti, soprattutto per via dei quesiti di logica troppo ardui da risolvere. Tuttavia, nonostante questo, il numero di idonei rispetto al 2017 è in aumento e dunque la prova 2018 si è rivelata essere meno selettiva se è vero che è aumentato il numero di candidati ritenuti idonei rispetto al totale di coloro che si sono cimentati col test. (agg. di R. G. Flore)

SU UNIVERSITALY PUNTEGGI ANONIMI

Dopo la giornata di ieri passata nell’attesa della pubblicazione online dei punteggi e risultati (anonimi per il momento) per quanto riguarda i possibili prossimi studenti di Medicina, Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria, oggi 19 settembre è invece il giorno per Medicina Veterinaria. Dopo il test del 5 settembre scorso, giunge oggi sempre su Universitaly la pubblicazione del test anonimo: secondo quanto riportato dal portale Accesso Programmato Miur, dovrebbero già essere disponibili – con il consueto “codice etichetta – sul sito specializzato Universitaly entrando ovviamente con le proprie credenziali nell’area riservata. Per quanto riguarda Medicina Veterinaria, ricordiamo che il prossimo 28 settembre è attesa la pubblicazione per ciascun candidato dell’elaborato, del punteggio e del modulo anagrafica, in attesa invece della graduatoria definitiva di ottobre 2018. (agg. di Niccolò Magnani)

GRADUATORIA PROVVISORIA

L’attesa è finita per i quasi 60mila studenti che hanno partecipato al Test di Medicina 2018. Nell’area riservata del portale Universitaly sono stati pubblicati i risultati con i punteggi dei candidati in forma anonima. Con la loro uscita è possibile cominciare a parlare con più precisione del punteggio minimo per accedere alla Facoltà di Medicina, cioè il punteggio dell’ultimo candidato ammesso. La graduatoria provvisoria, creata ordinando il punteggio ma senza tener conto delle preferenze espresse dai candidati, dice – come riportato dalla Gazzetta del Mezzogiorno – che il punteggio minimo quest’anno è di 44,8. Si tratta di un punteggio molto basso, di circa 15 punti più basso rispetto a quello dell’anno scorso. D’altra parte conferma le aspettative degli studenti che fin da subito hanno segnalato la difficoltà del Test di Medicina di quest’anno. Questi però sono numeri da prendere con la dovuta cautela, perché si tratta di elaborazioni fatte da addetti a lavori che non sono stime precise. Per scoprire il punteggio minimo per entrare a Medicina tutti i candidati dovranno necessariamente aspettare il 28 settembre, quando verrà pubblicata la graduatoria nominativa. Per quella ufficiale nazionale di merito bisognerà invece attendere il 2 ottobre. (agg. di Silvana Palazzo)

PUNTEGGI ANONIMI ONLINE, MALE MILANO E ROMA?

Sono usciti tutti i risultati con punteggi anonimi dei test di Medicina, disponibili su Universitaly secondo il “codice etichetta” ovvero il codice alfanumerico che i candidati, alla fine del test hanno applicato sia sul foglio risposte che sulla scheda anagrafica. Secondo le prime stime fatte dal Miur, il 67% dei candidati che si sono presentati alla prova «ce l’ha fatta e ha conquistato uno dei 40.447 posti disponibili nella graduatoria nazionale», un calo drastico visto che lo scorso anno fu ben l’ì87% a passare il test universitario per Medicina. Come riporta l’Ansa, «tra gli atenei che hanno avuto più candidati tra i primi 100, si distinguono Catania (con 19), Padova e Pavia (con 11) e Bologna (8)». Il punteggio più alto è stato riportato a Verona, ovvero 84,3: mancano “all’appello” le città con più alto numero di partecipanti, ovvero Milano e Roma, che vengono “battute” nelle statistiche, per ora anonime, dei risultati sull’accesso alle varie Facoltà. Ricordiamo che per la pubblicazione dei risultati nominali bisognerà attendere il 28 settembre prossimo, mentre la graduatoria nazionale di merito nominativa sarà pubblicata qualche giorno dopo, il 2 ottobre 2018. (agg. di Niccolò Magnani)

GRADUATORIA IN RITARDO

Sulla base di quanto accaduto lo scorso anno sono stati in migliaia a fiondarsi sul portale Universitaly alle 14 di oggi: il motivo? Ovviamente per consultare i risultati anonimi del test Medicina 2018, i cui punteggi saranno pubblicati oggi secondo il codice etichetta, cioè quello che i candidati hanno attaccato al foglio risposte e alla loro scheda anagrafica al termine della prova di ingresso svolta il 4 settembre scorso. Come avrete intuito, però, le ansie di tutti gli aspiranti camici bianchi d’Italia sono destinate a perdurare ancora un po’: su Universitaly, infatti, pur accedendo con le credenziali i risultati non sono ancora visibili. Uno slittamento soltanto “virtuale”, dal momento che dal Miur non era arrivata alcuna comunicazione rispetto all’orario ma soltanto l’indicazione per la pubblicazione nella data odierna. Quanto ancora bisognerà attendere? (agg. di Dario D’Angelo)

TEST MEDICINA 2018, PUNTEGGI ANONIMI: ORARI E GRADUATORIA

I risultati anonimi del test Medicina 2018 usciranno oggi, martedì 18 settembre. I candidati, accedendo all’area riservata su Universitaly, potranno consultare i punteggi, pubblicati in forma anonima secondo il codice etichetta, quello che i candidati hanno attaccato al foglio risposte e alla loro scheda anagrafica al termine della prova di ingresso per il corso a numero programmato nazionale che si è tenuta il 4 settembre. Non è stato comunicato dal Miur un orario per la pubblicazione dei risultati, quindi il Ministero dell’Istruzione potrebbe decidere di pubblicare i punteggi entro la mattinata o più tardi. Tenendo conto di quanto avvenuto l’anno scorso, potrebbero uscire nel primo pomeriggio, quindi intorno alle ore 14. Inoltre, dopo la pubblicazione dei punteggi anonimi, l’anno scorso è stata comunicata la graduatoria non ufficiale e quindi provvisoria della prova, completa delle previsioni più accurate per il punteggio minimo per entrare. 

TEST MEDICINA 2018, OGGI RISULTATI ANONIMI SU UNIVERSITALY

C’è grande attesa per la pubblicazione dei risultati del test Medicina 2018 che usciranno sul sito Universitaly, gestito dal Miur. Sono oltre 67mila gli studenti che lo scorso 4 settembre hanno partecipato alla prova di ammissione alla facoltà di Medicina e Chirurgia per il nuovo anno accademico, per un totale di 9772 posti disponibili. Oggi i candidati potranno sapere se hanno almeno raggiunto il punteggio minimo richiesto di 20 punti, ma questa soglia potrebbe aumentare nelle università più richieste e prestigiose. Per accedere alla piattaforma basterà usare le stesse credenziali utilizzate per l’iscrizione alla prova di ingresso. Tra 10 giorni invece verranno svelati i nomi di chi ha passato il test, con punteggio e compito. Per la graduatoria finale bisognerà aspettare però il 2 ottobre: solo quel giorno si avrà dunque la certezza di essere entrati nella facoltà desiderata o meno, o se si può sperare in uno scorrimento della graduatoria.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie