Elezioni primarie Centrosinistra Puglia: seggi aperti/ Michele Emiliano punta al bis

- Davide Giancristofaro Alberti

Elezioni primarie Centrosinistra Puglia: al via le operazioni di voto, iniziate stamane alle ore 8:00. Grande favorito, il governatore uscente Michele Emiliano

emiliano_doppio_lapresse
Michele Emiliano (LaPresse)

Sono iniziate circa un’ora fa le elezioni primarie del Centrosinistra in Puglia. Il grande favorito resta il governatore uscente, Michele Emiliano, che come ricorda Repubblica, punta ad ottenere il secondo mandato, candidandosi quindi in vista delle prossime regionali che si terranno in primavera. Saranno circa 300 i seggi in tutte le provincie pugliesi, attraverso cui si potrà decidere il nome del leader a sinistra, e oltre a Emiliano, si potrà votare il consigliere regionale Fabiano Amati (Pd), l’ex europarlamentare Elena Gentile (anch’essa del Partito democratico), e infine, il sociologo Leonardo Palmisano del partito Possibile. Importante sarà il dato sull’affluenza, visto che, in base al numero di persone che voteranno il leader del Centrosinistra, si avrà un’idea dei possibili voti che la stessa coalizione potrebbe racimolare durante le successive regionali. Le operazioni di voto andranno avanti fino alle ore 20:00 di questa sera, sotto l’attento sguardo di circa 1000 volontari, e ad esse potranno partecipare tutti i cittadini italiani, quelli dell’Unione Europea, o gli extracomunitari dotati di regolare permesso di soggiorno, residenti ovviamente in Puglia e che entro lo scorso 31 dicembre abbiano compiuto i sedici anni di età.

ELEZIONI PRIMARIE CENTROSINISTRA PUGLIA: I RISULTATI DOMENICA PROSSIMA?

Inoltre, gli elettori dovranno riconoscersi nel programma del Centrosinistra, e dovranno permettere la loro registrazione nell’albo pubblico corrispondente. Per votare basterà esibire un documento di identità valido, con l’aggiunta di un euro per sostenere le spese per le elezioni. Si potrà votare anche via web, in questo caso, gli studenti fuorisede, i migranti, i sedicenni, e chi non potrà spostarsi per questioni di salute, previa registrazione sul sito dedicato, primariepuglia2020.it (operazione che comunque andava fatta entro la serata di ieri). Una volta che i seggi saranno chiusi, si procederà allo scrutinio delle schede ed entro domenica prossima, 19 gennaio, dovrebbe emergere il nome del prescelto. Durante le ultime Primarie, quelle del 2014, vennero raccolti ben 140mila voti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA