RISULTATI ELEZIONI PROVINCIALI E COMUNALI/ Venezia: Renato Brunetta, i numeri della sconfitta

- La Redazione

RISULTATI ELEZIONI PROVINCIALI E COMUNALI 2010 – Dopo la sconfitta di Roberto Castelli (Lega Nord) al Comune di Lecco, Renato Brunetta perde le comunali a Venezia. Tutti gli aggiornamenti 

UrnaElettorale_TREALE_R375

La sconfitta di Renato Brunetta nella corsa a Sindaco di Venezia è la notizia del giorno insieme alla bocciatura di Lecco dell’ex ministro Castelli. I risultati definitivi dello scrutinio dicono: Giorgio Orsoni 51,13%, Renato Brunetta 42,6%. Troppo poco per un candidato ministro che viene sconfitto al primo turno nella sua città.- Domenico Zinzi (centrodestra) è il nuovo Presidente della Provincia di Caserta. Lo schieramento di Berlusconi si aggiudica perciò tutte le province in palio. Risultato netto: 64,37% contro 30,58%.- Carancini e Pistarelli sono i protagonisti di un “testa a testa” per le comunali di Macerata. Mancano ancora delle sezioni, ma nessuno dei candidati sembra in grado di vincere al primo turno.

– Comunali Lodi: vince il centrosinistra. Lorenzo Guerini è il nuovo sindaco. Con il 53,66% dei voti batte Sergio Tadi (38,58%). Comunali Venezia: ad una manciata di sezioni, il verdetto è insindacabile. Orsoni, il delfino del sindaco uscente, Cacciari, è il nuovo Primo cittadino. Il ministro Brunetta non digerisce la sconfitta, che definisce un’amara sorpresa. E intanto, attacca la Lega Nord per non averlo sostenuto adeguatamente, indicando nel calo di voti del Carroccio rispetto ai risultati ottenuti in Veneto, il vero motivo della sua sconfitta. Il distacco è di quasi nove punti, incolmabile: 51,14 per cento per Orsoni e 42,62 per cento per Brunetta.
 – Il punto sulle provinciali e comunali: Le elezioni provinciali hanno sorriso al centrodestra che dopo la vittoria di ieri a L’Aquila ha conquistato anche Imperia, Viterbo e (scrutinio ancora in corso) Caserta. Il centrodestra fatica però alle comunali e incassa due sconfitte pesanti: quella del ministro Brunetta a Venezia e quella di Castelli a Lecco. Si attende la chiusura degli scrutini a Macerata, Mantova, Venezia e Lodi. Comunali Macerata: Romano Carancini, candidato per il centrosinistra risulta in vantaggio con il 45,92% sul rivale Fabio Pistarelli (40,88%). 29 le sezioni scrutinate su 44. Comunali Macerata: Romano Carancini, candidato per il centrosinistra risulta in vantaggio con il 45,92% sul rivale Fabio Pistarelli (40,88%). 29 le sezioni scrutinate su 44.- Comunali Venezia: sconfitto il ministro Renato Brunetta, svanisce il sogno di fare il sindaco-ministro. Mancano una decina di sezioni, ma il risultato non sembra assolutamente irrecuperabile: 51,03% per Giorgio Orsoni, 42,72 per Renato Brunetta.

– Comunali Venezia: sconfitto il ministro Renato Brunetta, svanisce il sogno di fare il sindaco-ministro. Mancano una decina di sezioni, ma il risultato non sembra assolutamente irrecuperabile: 51,03% per Giorgio Orsoni, 42,72 per Renato Brunetta.
 

Dopo lo scrutinio di 30 sezioni su 46, la candidata del centrosinistra Fiorenza Brioni è al 41,19%, mentre il candidato del centrodestra è fermo al 35,38%. Si avvicina la possibilità del ballottaggio.- Dopo lo scrutinio di 275 sezioni su 303, Renato Brunetta è fermo al 42,48% nella corsa a sindaco di Venezia contro il rivale Giorgio Orsoni (42,48%). Difficile per il ministro sperare in un recupero.- E’ ancora presto per avere dei risultati sicuri sulla Provincia di Caserta, ma il candidato di centrodestra, Domenico Zinzi (dopo lo scrutinio di 506 sezioni su 925) ha un enorme vantaggio (65,01%) sul rivale Giuseppe Stellato (29,95%).

Ufficiale la vittoria di Marcello Meroi (Pdl) in provincia di Viterbo. Meroi ha battuto Federico Grattarola del Pd e Raffaele Saladino (Idv). Meroi ha vinto nettamente con il 54,7% delle preferenze. Grattarola e Saladino (rispettivamente al 32,1 e al 11,6) non avrebbero potuto impensierire Meroi se anche avessero unito le forze nella contesa. – Ufficiale la vittoria di Marcello Meroi (Pdl) in provincia di Viterbo. Meroi ha battuto Federico Grattarola del Pd e Raffaele Saladino (Idv). Meroi ha vinto nettamente con il 54,7% delle preferenze. Grattarola e Saladino (rispettivamente al 32,1 e al 11,6) non avrebbero potuto impensierire Meroi se anche avessero unito le forze nella contesa. – Ufficiale la vittoria di Marcello Meroi (Pdl) in provincia di Viterbo. Meroi ha battuto Federico Grattarola del Pd e Raffaele Saladino (Idv). Meroi ha vinto nettamente con il 54,7% delle preferenze. Grattarola e Saladino (rispettivamente al 32,1 e al 11,6) non avrebbero potuto impensierire Meroi se anche avessero unito le forze nella contesa.
– Gabriella Carlucci è sindaco di Margherita Savoia. La popolare ex soubrette e parlamentare ha vinto con un consenso vicino al 70% sbriciolando l’avversario e candidato del Pd Bernardo Lodispoto. La Carlucci era balzata agli onori delle cronache in questi giorni per aver aggredito una candidata del Pd, la Cusmai, rea di averla reiteratamente provocata durante un convegno elettorale. La Cusmai avrebbe riportato un trauma al collo che la costringe a portare il collarino.
Dopo la vittoria di L’Aquila di ieri il centrodestra si aggiudica anche la Provincia di Imperia: con il 59,02% il candidato del centrodestra, Sappa Luigi, vince con il 59,02%  Giordano Riccardo (centrosinistra) al 32,52%. 


PER CONTINUARE A LEGGERE LA DIRETTA SULLE ELEZIONI REGIONALI 2010 CLICCA  IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Comunali a Lecco -Roberto Castelli, ex ministro leghista, deve arrendersi ai numeri. Virginio Brivio (centrosinistra) vince con il 50,22%. Castelli si ferma al 40,2 % (Lega Nord al 20,66% dietro al Pdl). Risultato inaspettato visto il momento positivo della Lega Nord, l’importanza del candidato e la piazza, Lecco.
Ancora in svantaggio a Venezia un altro esponente del centrodestra di spicco come Renato Brunetta. Il punto sui comuni più importanti: Centrosinistra in vantaggio a Venezia, Lecco, Mantova, Macerata e Lodi. Chieti vinta dal centrodestra. Il punto sui comuni più importanti: Centrosinistra in vantaggio a Venezia, Lecco, Mantova, Macerata e Lodi. Chieti vinta dal centrodestra. Fiorenza Brioni (centrosinistra) 43,56% è in vantaggio su Nicola Sodano (centrodestra), per ora al 33,64%. Scrutinate 13 sezioni su 46.- Comunali a Lecco  – Roberto Castelli, ex ministro leghista del governo Berlusconi, è ancora in svantaggio nei confronti di Virginio Brivio (centrosinistra). 50,29% a 44,14% (39 sezioni su 43).
In difficoltà il ministro Renato Brunetta candidato sindaco a Venezia. Per ora sono state scrutinate 130 sezioni su 303: Brunetta 42,44% Orsoni 51,04%.Nelle province (Imperia, Viterbo e Caserta) il centrodestra continua a rimanere in vantaggio. Lo spoglio è ormai vicino al termine. 

RISULTATI ELEZIONI PROVINCIALI E COMUNALI 2010 – Ore 12.40 – Comunali a Venezia – Giorgio Orsoni (candidato per il centrosinistra) con il 51,12% è in vantaggio su Renato Brunetta (42,43%). 100 sezioni scrutinate su 303.

Roberto Castelli, ex ministro del governo Berlusconi, candidato sindaco a Lecco è in netto svantaggio. Il candidato del centrosinistra, Virginio Brivio è al 49,88% mentre Castelli per ora è al 44,54% (36 sezioni su 43). Lorenzo Guerini (candidato per il centrosinistra) con il 53,49% è in vantaggio su Sergio Tadi (38,22%). 5 sezioni scrutinate su 43.Roberto Castelli, ex ministro del governo Berlusconi, candidato sindaco a Lecco è in netto svantaggio. Il candidato del centrosinistra, Virginio Brivio è al 50,17% mentre Castelli per ora è al 44,18% (28 sezioni su 43). 
 

RISULTATI ELEZIONI PROVINCIALI E COMUNALI 2010 – Ore 12.09 – Comunali a Venezia  -Renato Brunetta, ministro del governo Berlusconi, è candidato sindaco a Venezia. Scrutinate 93 sezioni su 303: Brunetta 42,44% Orsoni 51,13%.

– Il punto sulle Provincie  – Imperia, Viterbo e Casera: centrodestra in vantaggio in tutte le provincie, dopo la vittoria di ieri a L’Aquila.
Lo spoglio è alle prime battute (2 su 44) e la distanza tra i candidati è già significativa: Romano Carancini (centrosinistra) 47,12% Fabio Pistarelli (centrodestra) 38,36%. Affluenza al 71,16%.Renato Brunetta, ministro e candidato sindaco al comune di Venezia per il centrodestra è in grave svantaggio nei confronti di Giorgio Orsoni, candidato del centrosinistra. 51,39% contro il 42,29% mentre siamo allo scrutinio di 71 sezioni su 303. Difficile anche se non impossibile un recupero.Umberto di Primio (centrodestra) è il nuovo sindaco di Chieti. Con il 61,36% ha battuto il rivale Francesco Ricci (33,84%). Lo scrutinio è concluso. Buona affluenza: 74,71%.Sergio Tadi (centrodestra) e Lorenzo Guerini (centrosinistra) si sfidano alle comunali mantovane. Nell’attesa dei risultati si registra un’alta affluenza, pari al 75,08%.Nicola Sodano (centrodestra) e Fiorenza Brioni (centrosinistra) corrono per la poltrona di Sindaco di Mantova. a breve i risultati. Alta l’affluenza con il 67,98%.Virginio Brivio, candidato sindaco per il centrosinistra è in vantaggio su Roberto Castelli, ex ministro leghista (54,65% contro 39,81%). Lo scrutinio è a 9 sezioni su 43. Alta l’affluenza con il 73,22%.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE LA DIRETTA SULLE ELEZIONI REGIONALI 2010 CLICCA  IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Sergio Tadi (centrodestra) e Lorenzo Guerini (centrosinistra) si sfidano alle comunali mantovane. Nell’attesa dei risultati si registra un’alta affluenza, pari al 75,08%.
Comune di Mantova, l’affluenza – Nicola Sodano (centrodestra) e Fiorenza Brioni (centrosinistra) corrono per la poltrona di Sindaco di Mantova. a breve i risultati. Alta l’affluenza con il 67,98%.

Comune di Lecco, in vantaggio il centrosinistra – Virginio Brivio, candidato sindaco per il centrosinistra è in vantaggio su Roberto Castelli, ex ministro leghista (54,65% contro 39,81%). Lo scrutinio è a 9 sezioni su 43. Alta l’affluenza con il 73,22%.

Provincia di Caserta, in vantaggio il centrodestra – Domenico Zinzi, candidato del centrodestra, è dato al 61%, Giuseppe Stellato al 35,34% (9 su 925 sezioni). L’affluenza è stata del 70,83%.

 

  
Provincia di Viterbo, in vantaggio il centrodestra – Marcello Meroi, candidato presidente alla Provincia di Viterbo per il centrodestra è in vantaggio sul rivale Federico Grattarola (46,03% contro 39,84%). Siamo allo scrutinio di 21 sezioni su 295. L’affluenza è stata del 70,32%.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE LA DIRETTA SULLE ELEZIONI REGIONALI 2010 CLICCA  IL PULSANTE >> QUI SOTTO

 
L’affluenza degli elettori alle urne per il nuovo sindaco di Venezia è stata del 68,59%. In gara per il centrodestra il ministro Brunetta, mentre Giorgio Orsoni è il candidato del centrosinistra.Il risultato elettorale premia a L’Aquila l’impegno del governo Berlusconi nel post-terremoto, nonostante le inchieste e gli scandali giornalistici degli ultimi tempi. Antonio Del Corvo (centrodestra) vince con il 53,4% dei voti. Stefania Pezzopane (centrosinistra), si ferma al 45,3 per cento. L’affluenza alle urne è aumentata del 10,95%. Nel comune dell’Aquila, colpito dal terremoto, l’affluenza è stata del 59,48%.Centrodestra davanti – 12 sezioni su 258 – Percentuale votanti: 60.89%. Candidati: Sappa Luigi (centrodestra) 62,79%, Giordano Riccardo (centrosinistra) 31,15%. – La percentuale dei votanti alle Elezioni Provinciali 2010 del 28 e 29 marzo è stata del 68,30%.  – Alle 8 di questa mattina è iniziato lo spoglio delle schede per le elezioni comunali e provinciali.
Le province: Imperia, Viterbo, L’Aquila e Caserta. I comuni capoluogo di provincia chiamati all’elezione del sindaco sono: Chieti, Barletta-Andria-Trani, Lecco, Lodi, Lucca, Macerata, Mantova, Massa-Carrara, Matera, Venezia e Vibo Valentia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori