TEEN WOLF 5 / Anticipazioni del 23 febbraio 2016: Theo complotta con i Dottori del Terrore, Stiles è in pericolo!

- La Redazione

Teen Wolf 5, anticipazioni della puntata di oggi, martedì 23 febbraio 2016, in onda su Fox. Il dove eravamo rimasti con il riassunto dell’episodio trasmesso la settimana scorsa. 

TEEN_WOLF
Teen Wolf 5, infophoto

Questa sera, martedì 23 febbraio 2016, la Fox trasmetterà dalle 21:50 un nuovo episodio di Teen Wolf 5, in prima visione TV. La puntata che andrà in onda è la quarta, dal titolo “Chimere”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: lo sceriffo Stiliski (Dylan O’Brien) si prepara per un appuntamento, ma preferisce non rivelare al figlio l’identità della donna. Poco dopo, Donovan (Ashton Moio) viene trasferito e scopre che potrà solo patteggiare. Inizia quindi a minacciare di morte lo sceriffo di fronte a tutti, provocando solo la derisione dei presenti. Durante il trasporto, l’autista si accorge di non essere in grado di togliere le mani dal volante e crede che si tratti di un attacco cardiaco. Quando finalmente riesce a fermare il mezzo, Tracy (Kelsey Asbille) attacca tutti i presenti, fra cui anche suo padre che è l’avvocato di Donovan, mentre il ragazzo fugge dal retro. Donovan si volta indietro quando sente le urla dell’avvocato e cade a terra dopo aver perso l’equilibrio. Subito dopo viene circondato dai Dottori della Morte che gli trapano un orecchio trasformandolo in una creatura. Nel frattempo, la jeep di Stiles (Dylan O’Brien) non parte e manifesta una forte rabbia. Confida a Scott (Tyler Posey) che il suo stato d’animo è dovuto ad alcune informazioni sul Lupo del Deserto che ha ricevuto da Braeden (Meagan Tandy). Lydia (Holland Roden) e Kira (Arden Cho) invece fanno un po’ di scuola guida a Malia (Shelley Hennig) e decidono di andare verso la scuola per provare a parcheggiare. Kira si accorge invece che stanno andando verso il centro e Lydia decide di proseguire perché i suoi sensi da Banshee si sono attivati. Si fermano quando trovano il furgone da cui è fuggito Donovan, dove poi vengono raggiunte dallo sceriffo e dai ragazzi. Stilinski sospetta che Donovan possa essere un mannaro e chiede a Scott di andarlo a cercare. Theo (Cody Christian) osserva tutto dal tetto ma si dilegua, mentre Scott trova subito dopo Donovan e scopre che la killer è Tracy. Il giorno dopo, il branco discute sul da farsi e Scott decide di non prendere una decisione. In quel momento lo sceriffo cerca di aiutare Donovan, ma il ragazzo vuole solo avere un nuovo avvocato. Poco dopo, Parrish (Ryan Kelley) informa lo sceriffo che Tracy ha ucciso anche il proprio psichiatra il giorno prima. A scuola, Liam (Dylan Sprayberry) avvisa Scott che Tracy si è presentata a scuola e decidono di far scattare l’allarme antincendio per far uscire i ragazzi. Tracy afferra il braccio di una ragazza, mentre Scott le si avvicina ma lo vede come un Dottore del Terrore. Qualche istante dopo inizia a vomitare un liquido argentato molto denso e la portano in fretta da Deaton (Seth Gilliam). Intanto, Kira e Lydia raggiungono casa di Tracy mentre Liam chiede aiuto a Brett (Cody Saintgnue). Deaton crea una barriera protettiva ed inizia ad analizzare il corpo di Tracy, ma la lama del bisturi si spezza. Quando la voltano per guardare la schiena, la pelle si apre e fuoriescono dei tentacoli di ossa che colpiscono il branco, paralizzando tutti. Nel bosco, Mason (Khylin Rhambo) cade per sbaglio in una buca ed i ragazzi comprendono che si tratta della tomba di Tracy. In quel momento invece Lydia capisce che la ragazza uccide chi ha cercato di aiutarla e che la prossima è sua madre. La raggiunge alla Centrale perché è con lei che Stiliski ha un appuntamento, ma Tracy li ha già raggiunti. Kira inizia a lottare con Tracy, ma la ragazza ferisce Lydia ad un fianco. Kira riesce a tagliarle la coda dopo essersi trasformata, ma la ragazza rapisce la madre di Lydia e la porta nel seminterrato. E’ qui che la trova Malia che è l’unica ad essere riuscita a riprendersi, mentre il resto del branco viene aiutato da Theo che si offre si supportarli. Malia riesce a farla rinsavire, ma in quel momento compaiono i Dottori della Morte che uccidono Tracy e si dissolvono nel buio.

Parrish confida a Lydia di fare lo stesso sogno da alcuni mesi, dove si vede nel bosco mentre poggia il corpo di qualcuno sul Nemeton. Intanto, Scott ed il branco scoprono che cosa è successo a Tracy e vengono informati dell’esistenza dei Dottori della Morte. Questi ultimi invece rapiscono Donovan ed avviano la sua trasformazione. I ragazzi portano Lydia in ospedale, dove Liam raggiunge Scott per raccontargli delle buche che ha trovano nei boschi. Nel frattempo, Deaton scopre che la prima creatura che ha attaccato Scott è un Garuda, un lupo mannaro che ha gli stessi poteri dell’aquila. Capisce anche che Tracy è stata creata e che le tombe che ha visto Liam servono per l’incubazione delle creature. Nel frattempo, Theo avvicina Donovan nel rifugio dei Dottori del Terrore e lo spinge a prendere di mira qualcuno caro allo sceriffo. In ospedale, Melissa porta il figlio da Corey che afferma di essere stato ferito da Lucas con un pungiglione. In quel momento, Mason conosce Lucas e si apparta con lui. Subito dopo Lucas si trasforma ma Brett lo attacca. Quando Kira sta per colpire Lucas, arrivano i Dottori del Terrore e lo uccidono. Il corpo del ragazzo viene portato in ospedale, dove Parrish lo preleva e lo porta al Nemeton. Donovan invece raggiunge Stiles e poggia la propria mano sulla sua spalla.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori